Il Movimento 5 stelle di #Beppe Grillo e la Lega nord di #Matteo Salvini sono tornati questa settimana all'attacco della legge Fornero mentre di resta in attesa dell'incontro sulla riforma #Pensioni tra l'esecutivo e le parti sociali che si dovrebbe svolgere lunedì prossimo 20 marzo. Intanto, l'ex ministro del Lavoro e delle Politiche sociali che ha messo la firma sulla contestatissima riforma pensioni varata nel 2011 dal Governo Monti col sostegno della maggioranza parlamentare di larghe intese, dice la sua su lavoro e previdenza.

Prosegue battaglia contro la legge Fornero

"Per crescere - ha detto Elsa Fornero - servono delle buone politiche e delle riforme, che non possono farsi - ha aggiunto in un'intervista a Radio Cusano Campus - schioccando le dita e che non danno risultati immediati". Non li cita direttamente, ma la Fornero si schiera ancora una volta decisamente contro la Lega e il Movimento 5 stelle. "Non esiste - ha detto l'economista esperta di previdenza e lavoro - la soluzione miracolistica. Spero che i giovani - ha sottolineato - siano in grado di smascherare i populismi". Oggi invece l'ex ministro del Lavoro ha parlato dei voucher. "Eliminare i voucher - ha detto ad Agorà su Rai 3 - è sbagliato, mi sembra - ha aggiunto - un'operazione dettata dalla paura".

All'attacco Lega Nord e Movimento 5 stelle

Intanto, questa settimana, M5s e Lega sono tornati a promette modifiche allariforma pensioni targata Monti-Fornero. "Ridurre le tasse e cancellare la legge Fornero", ha ribadito in questi giorni nei suoi interventi pubblici il leader leghista Matteo Salvini. "Sono stanco - ha aggiunto il segretario del Carroccio - d'incontrare centinaia di ragazzi napoletani, siciliani, calabresi costretti ad andare all'estero per cercare lavoro". Modifiche alla legge Fornero vengono chieste anche dal M5s, che però, tramite Alessandro Di Battista, cerca di marcare le differenza rispetto alla Lega. "Salvini con la Lega - ha detto il parlamentare pentastellato - ha governato con Berlusconi, la Meloni - ha sottolineato - ha votato la legge Fornero, il Pd ha governato e continua a governare".