Ultime novità per la pensione anticpata di chi potrà essere riconosciuto come lavoratore precoce ed abbia raggiunto la quota 41 dei contributi e per l'uscita con l'anticipo pensionistico Ape social: infatti, i sei anni richiesti come requisito per le attività pesanti, potranno essere dimostrati nell'arco dei sette anni finali dell'attività lavorativa, prima del prepensionamento. La novità è stata anticipata da Il Sole 24 Ore prima dell'approvazione del Governo Gentiloni dei relativi decreti attuativi: il quotidiano economico fa il punto della situazione delle pensioni anticipate a partire dal 1° maggio 2017 (data, al momento, confermata, sia per l'anticipo pensionistico social che per i #precoci).

Pubblicità

In questo modo sono accolte, seppur in misura parziale, le richieste dei sindacati che auspicavano in due anni di franchigia per i lavori pesanti, anziché in uno solo.

Pubblicità

Pensione anticipata Ape social 2017 e precoci quota 41: franchigia di 1 anno

L'uscita agevolata per i precoci con quota 41 e per la nuova #pensione anticipata 2017 per i contribuenti con i requisiti social permetterà di rimpiazzare i periodi di mancato lavoro negli ultimi sei anni con equivalenti periodi nel settimo ed ultimo anno di contribuzione. Ciò significa che se il contribuente dovesse aver avuto delle interruzioni lavorative, potrà compensare l'equivalente periodo nel settimo anno, prima dell'uscita con anticipo pensionistico Ape social oppure con i requisiti previsti dalla quota 41 dei precoci.

Pubblicità

Pertanto, ad esempio, se negli ultimi 6 anni il lavoratore dovesse avere un buco di quattro mesi per motivi di inattività, oppure perché sia stato impiegato in mansioni differenti, potrà accedere alla pensione anticipata Ape social o ai precoci se, nel settimo anno, potrà dimostrare di aver lavorato in attività pesanti per l'equivalente periodo del buco, ovvero per quattro mesi.

Pensioni anticipate precoci quota 41 e Ape social: quali sono le categorie di lavori pesanti?

Quali sono le professioni pesanti che potranno permettere l'uscita agevolata dei precoci con quota 41 ovvero la pensione anticipata Ape social e i dodici mesi di franchigia? In tutto sono undici e sono disciplinate dalla legge di Bilancio 2017.

Pubblicità

Nel dettaglio riguardano: #Pensioni

  • gli operai che svolgano attività nelle imprese estrattive, oppure nell'edilizia o nella manutenzione degli edifici;
  • gli operai conduttori di gru oppure di macchine adibite alla perforazione nel settore delle costruzioni;
  • i conciatori delle pellicce e delle pelli;
  • i conduttori di treni e il relativo personale viaggiante;
  • chi conduca camion e mezzi pesanti;
  • il personale infermieristico ed ostetrico che svolga il proprio lavoro in ospedale e su turni;
  • chi assista persone che non siano autosufficienti;
  • per la scuola, i docenti dell'infanzia e gli educatori impiegati negli asili nido;
  • i facchini e chi sia addetto a spostare merci o assimilati;
  • chi svolga servizi di pulizia;
  • gli operatori ecologici e chi sia addetto a raccogliere e a separare i rifiuti.