Fioccano le proposte sulla previdenza mentre si attendono tutti i decreti attuativi della riforma #Pensioni fase 1 avviata dal Governo Renzi e in via d'attuazione da parte del Governo Gentiloni che ha già aperto la discussione con le parti sociali sulla fase 2. Mentre sulle politiche previdenziali si fa sentire oggi la voce del presidente della Repubblica Sergio Mattarella due nuove proposte sul sistema pensionistico arrivano una dalla maggioranza e l'altra dall'opposizione..

Pubblicità

Pubblicità

Pensioni, fioccano le proposte: da Mattarella a Di Maio

Nel primo caso a parlare è il sottosegretario all'Economia e Finanze Pier Paolo Baretta, del Partito democratico; nel secondo caso parla il vice presidente della Camera dei Deputati Luigi #Di Maio, del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo che nei giorni scorsi ha parlato sul suo blog di una maggiore flessibilità in uscita verso la pensione anticipata. "Il dibattito che voglio mettere qui sul tavolo - ha detto oggi Luigi Di Maio - riguarda il sistema pensionistico. Forse tra un po' - ha aggiunto il parlamentare #M5S durante un incontro promosso oggi dalla Cassa di previdenza dei commercialisti - dovremo cominciare a prelevare non sul numero di lavoratori ma sulla produttività". Anche Di Maio, nel solco della linea tracciata da Grillo, insiste sulla flessibilità in uscita verso nuove forme di pensione anticipata capaci di fare spazio ai giovani nel mondo del lavoro..

Pubblicità

Baretta propone riscatto laura con fiscalità generale

"A fronte di una sempre maggiore discontinuità lavorativa bisognerà - ha detto il vice presidente della Camera secondo quanto riporta l'Agi - trovare nuovi parametri per riuscire a garantire il sistema previdenziale". Queste le ultime notizie sulla riforma pensioni che arrivano dal Movimento 5 stelle, una nuova proposta sul fronte della previdenza arriva anche dal sottosegretario all'Economia e Finanze Pier Paolo Baretta. "Il riscatto della laurea - è la proposta del sottosegretario del Mef - a carico della fiscalità generale. Si tratterebbe - ha spiegato - di una copertura figurativa che anticipa il lavoro". La proposta è stata lanciata da Baretta nel corso del convegno al quale ha partecipato Di Maio. Con un messaggio è intervenuto anche il Capo dello Stato. E' "essenziale", secondo il presidente della Repubblica, "una valutazione dell'idoneità delle politiche previdenziali - ha sottolineato Sergio Mattarella - nel raggiungere obiettivi di benessere collettivo".