Il Ministero del Lavoro, congiuntamente con il Dipartimento per il #servizio civile Nazionale, ha pubblicato un bando di concorso per la selezione di 1298 giovani da assegnare a progetti approvati nelle zone terremotate del centro Italia. I candidati potranno, al momento della presentazione della domanda, scegliere tra i progetti di Servizio Civile approvati, il cui elenco è riportato nell’allegato 1 del bando di concorso. Questo può essere consultato nella sua integrità sul sito www.serviziocivile.gov.it.

Posti disponibili per il Concorso Servizio Civile

I posti disponibili per questo nuovo bando di concorso per il Servizio Civile sono complessivamente 1298, così distribuiti:

  • 616 posti nella Regione Marche
  • 279 posti nella Regione Lazio
  • 240 posti nella Regione Umbria
  • 163 posti nella Regione Abruzzo

I candidati che supereranno le selezioni saranno assegnati all’ente che gestirà progetto prescelto con le mansioni descritte nella presentazione dei progetti stessi.

Pubblicità
Pubblicità

Questi sono stati ammessi a far parte del programma di Servizio Civile Nazionale in quanto rispondenti a principi di solidarietà, partecipazione, inclusione e utilità sociale nei servizi resi, anche a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile.

Come fare domanda e retribuzione per il Concorso Servizio Civile.

Possono presentare domanda per i concorsi ammessi al Servizio Civile i cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 e i 28 anni.

La domanda dovrà essere inviata, entro la scadenza fissata alle ore 14 del 15 maggio 2017, direttamente all’ente responsabile del progetto prescelto utilizzando l’allegato 2 al bando di concorso. La domanda dovrà essere accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità valido e dall’allegato 3 nel quale devono essere riportati i titoli posseduti.

Pubblicità

Si ricorda che è possibile inviare domanda di partecipazione per un solo progetto, mentre per quanto riguarda le modalità di invio della domanda, questa può essere consegnata a mano, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento oppure tramite posta elettronica certificata PEC.

La selezione dei candidati sarà effettuata direttamente dall’ente che dovrà mettere in atto il progetto attraverso la valutazione del possesso dei requisiti richiesti nel bando di concorso ed un successivo colloquio individuale. Le graduatorie relative a tutti i progetti facenti parte del bando di concorso saranno pubblicate sulla piattaforma ‘UNICO – Helios’.

I vincitori del concorso saranno chiamati a prestare la loro opera per un periodo di dodici mesi durante i quali percepiranno una retribuzione sotto forma di rimborso spese pari a 433,80 euro mensili. #Concorso Pubblico #Lavoro giovani