Passi avanti per l'attuazione dalla prima fase di riforma #Pensioni avviata dal Governo Renzi e in via di attuazione da parte dell'esecutivo guidato dal premier Paolo Gentiloni che ha aperto il tavolo di confronto con i sindacati sulla seconda fase che dovrebbe dare risposte sul fronte previdenziale, in particolare, a giovani e donne. Sarebbero pronti, anche se non si capisce se siano stati emanati, i decreti per l'Anticipo pensionistico volontario e per la Quota 41 destinata a una parte dei lavoratori precoci [VIDEO]; e l'Ape social, per cui il premier ha già firmato il decreto nelle scorse settimana, sarebbe in via di attivazione.

Pensioni, la Boschi annuncia le novità in arrivo con un post su Facebook

A informare sulle novità in arrivo [VIDEO] sul fronte della riforma pensioni è oggi (19 maggio) il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio #Maria Elena Boschi.

Pubblicità
Pubblicità

"Questa settimana - ha scritto su Facebook l'esponente del Governo Gentiloni - abbiamo lavorato senza sosta su alcuni provvedimenti che vengono dai #MilleGiorni e che adesso - ha sottolineato - il governo sta attuando". La Boschi dunque sottolinea come vi sia continuità tra l'azione dell'attuale esecutivo e quello precedentemente guidato da Renzi. Tra le novità che il sottosegretario ha rapidamente elencato quella delle pensioni. "Il provvedimento che permetterà ad alcune categorie di anticipare la pensione superando i vincoli della Fornero - ha scritto Maria Elena Boschi su Facebook - è finalmente pronto. Sia - ha spiegato - la cosiddetta Ape Social che l'Ape Precoce".

Il sottosegretario: pensione anticipata rispetto ai vincoli della Fornero

Qui il messaggio, per certi versi, appare poco chiaro: sembra comunque di capire che il sottosegretario si riferisca ai decreti per l'Anticipo pensionistico volontario rivolto agli over 63 e alla Quota 41 rivolta a una parte dei lavoratori precoci [VIDEO], quelli con disabilità, o che assistono a parenti ammalati o che svolgono lavori gravosi.

Pubblicità

In ogni caso, si tratta della "prima vera risposta ai pensionati - ha sottolineato la Boschi - dopo anni". Così come ha fatto nei giorni scorsi l'ex premier e attuale segretario del Pd Matteo Renzi, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ricorda oggi le novità in arrivo sulla quattordicesima delle pensioni. "A luglio - ha ricordato su Facebook Maria Elena Boschi - arriverà la quattordicesima, assicurata - ha sottolineato rivendicando i meriti del precedente governo - dall'ultima legge di bilancio". La Boschi aveva assicurato il suo impegno anche per la proroga di Opzione donna fino al 2018, ma su questo punto ancora si aspettano le risposte dal governo più volte sollecitato dai gruppi parlamentari.