I vari capitoli della riforma #Pensioni ancora al centro del dibattito politico e sindacali. Si susseguono di ora in ora le proposte e gli interventi [VIDEO] di sindacalisti, parlamentari, rappresentanti politici. Mentre si attendono i decreti attuativi della fase uno della riforma pensioni, in particolare sull'Anticipo pensionistico volontario e la Quota 41 precoci, resta aperto il tavolo di confronto tra governo e sindacati sulla fase due degli interventi di revisione del sistema previdenziale avviati dal Governo Renzi.

Pensioni, Silvio Berlusconi: minime a 1000 euro, no rottamazione anziani

Nel giorno della #festa della mamma, il presidente di Forza Italia Sivilio #berlusconi torna a parlare dell'aumento degli assegni minimi e delle pensioni delle mamme [VIDEO].

Pubblicità
Pubblicità

"Garantiremo a tutti - ha scritto il leader azzurro in un messaggio inviato oggi ad un convegno di Forza Italia a Monza - una pensione minima di mille euro al mese non tassabili per tredici mensilità". Una misura utile per "restituire a tutti gli anziani - ha proseguito Silvio Berlusconi nel suo messaggio odierno - la dignità del loro passato di protagonisti nella società, per il valore umano e l'esperienza di cui sono portatori. Perché, amiche e amici - ha sottolineato l'ex premier - sono le auto che si rottamano, non le persone!". Il messaggio è chiaramente rivolto al leader del Partito democratico Matteo Renzi che ha fatto della "rottamazione" degli avversari politici il suo cavallo di battaglia. "Associare la rottamazione agli esseri umani - ha scritto l'ex Cavaliere contestando la narrazione renziana - fa rabbrividire.

Pubblicità

Tutte le donne e tutti gli uomini - ha aggiunto - hanno la medesima dignità qualunque sia la loro età".

Festa della Mamma, leader Fi: pensioni per garantire loro vecchiaia serena

Berlusconi ha rivolto oggi in occasione della festa della mamma un pensiero a tutte le mamme proprio parlando della questione previdenziale su cui il Governo Gentiloni, evidentemente, si sta trovando in forte difficoltà, sia per quanto riguarda gli interventi della fase 1 della riforma pensioni sia sulla chiusura dell'intesa generale con i sindacati sulla fase 2 che dovrebbe in particolar modo introdurre significative novità per giovani e donne. "Una volta che torneremo al governo - è la promessa del presidente di Forza Italia - cominceremo proprio da una pensione alle nostre mamme per garantire - ha sottolineato Silvio Berlusconi - una vecchiaia serena e dignitosa a tutte le mamme d’Italia [VIDEO]". Così il presidente di Forza Italia torna sul tema pensioni nel giorno della festa della mamma, mentre cresce l'attesa per i decreti attuativi dell'Ape volontario rivolto agli over 63 che vorranno richiedere la pensione anticipata con la formula del prestito pensionistico che sarà ergoato dalle banche e dei benefici previsti dalla legge di Bilancio 2017 per i lavoratori precoci, ovvero la Quota 41 ma non per tutti perché limitata ai lavoratori con invalidità, che assistono parenti ammalati o che svolgono lavori gravosi.

Pubblicità