Molti lavoratori in questi giorni si stanno chiedendo quando entrerà in vigore l'APE Social e la quota 41 per i lavoratori #precoci, e per questo vogliamo cercare di fare chiarezza in quest'articolo, nonostante le poche informazioni che il Governo sta fornendo. La cosa più importante da dire a riguardo delle pensioni anticipate è che la situazione è ancora in divenire e per ora tutto sembra in attesa. Infatti i decreti attuativi firmati da Gentiloni sull'Ape Social e sulla quota 41 per i lavoratori in difficoltà non risultato ancora pubblicati (e quindi attivi) ad oggi 18 maggio 2017.

Pensioni precoci e ultime novità su anticipata e Ape

Come mai questo ritardo? E perchè i decreti per i Precoci e per i quota 41 [VIDEO] ancora non sono attivi? Questo perchè l'iter burocratico non è veloce, e dopo il parere del Consiglio di Stato i tecnici del Governo hanno dovuto operare alcune modifiche che hanno portato via diverse settimane.

Pubblicità
Pubblicità

Ora tutti questi passaggi sono stati conclusi e l'unica cosa che resta da fare è avere il via libera dalla Corte dei Conti, cosa che dovrebbe arrivare a giorni, come spiegato anche da Polteti nelle sue ultime interviste pubbliche. In ogni caso, anche se la norma arriverà a fine mese, è stato confermato che avrà valore retroattivo a partire dallo scorso 1 maggio, in modo che siano valide tutte le domande per la ##pensione anticipata effettuate da inizio mese ad oggi. Ancora peggio la situazione per quanto riguarda l'APE Volontaria e la RITA (Rendita integrativa temporanea anticipata) e i tempi prima della sua entrata in vigore sembrano nettamente più lunghi,

Ultime Pensioni precoci e quota 41: novità e nuova proposta di quota 40

Intanto negli ultimi giorni ha fatto molto discutere tra i lavoratori precoci la proposta lanciata dalla Lega [VIDEO]nella persona di Matteo Salvini per modificare l'attuale legge Fornero e garantire un'uscita anticipata a tutti i lavoratori.

Pubblicità

Salvini ha ribadito la sua volontà di avere una quota 100 (60 anni di età e 40 di contributi) ma ha poi anche rilanciato una nuova proposta per far uscire i precoci dal mondo del lavoro: 40 anni di contributi senza altri requisiti. La proposta è ovviamente molto invitate e piacerebbe a tutti, ma appare anche abbastanza chiaro come sembri pura utopia, visto che da anni si lotta per quota 41 e da anni ci si imbatte nei conti dello stato e nella mancanza di fondi per rendere questa misura strutturale e per tutti. Secondo voi è solo campagna elettorale quella di Salvini? Fatecelo sapere e se volete restare aggiornati sulla pensione anticipata per precoci cliccate segui in alto!