Continua il dibattito politico sulle #Pensioni anticipate e sulla riforma del sistema pensionistico e dopo le parole di ieri sull'aspettativa di vita rilasciate da Cesare Damiano, arriva prontamente la risposta del vicepresidente della commissione Lavoro alla Camera Walter Rizzetto. Inoltre sulla possibilità di aumentare l'età pensionistica e su opzione donna torna a parlare anche Maurizio Sacconi. Vediamo allora tutte le ultime notizie di oggi 20 giugno 2017 su questi temi.

Ultime novità Pensione anticipata, Rizzetto risponde a Damiano

Facciamo un breve passo indietro riferendoci alle ultime notizie sulle pensioni [VIDEO] di ieri.

Pubblicità
Pubblicità

Cesare Damiano ha dichiarato che andrebbe abrogata la legge introdotta nel 2010 che prevede l'aumento dell'età pensionabile in base all'aumento dell'aspettativa di vita e che porterebbe presto l'età per la pensione di vecchiaia dai 66 anni e 7 mesi ai 67 anni. In serata è arrivata la risposta su Facebook del vicepresidente della Commissione Lavoro Walter Rizzetto, che vi riportiamo qui di seguito.

"Ho proposto almeno 5,6 volte, tra Commissione ed Aula, l'abrogazione totale del parametro "Aspettativa di vita", vera chiave di volta che usano per poterti mandare in pensione quando vuole qualcuno il quale ha già ampiamente messo le mani nelle tue tasche. Mi domando, a questo punto, come mai il Partito Democratico e quindi anche il Pres. Damiano, la Commissione Lavoro da lui guidata e la stessa maggioranza in Aula alla Camera, abbiano sempre votato contro la mia richiesta (che andava esattamente in quel senso).

Pubblicità

Ora si svegliano tutti. Un atteggiamento quanto meno curioso. Se lo dicono loro va bene, se lo dice una opposizione è una cazzata. Questo il loro concetto di democrazia #lavoro #pensioni #esodati #opzionedonna #Q41 #precoci"

Pensione anticipata e proroga opzione donna al 2018: parla Maurizio Sacconi

Oltre a Rizzetto, anche Maurizio Sacconi ha parlato nelle ultime ore a riguardo dei temi pensionistici più delicati. Sull'aspettativa di vita e la possibilità di allungare l'età pensionistica ha spiegato che questo problema "Ripropone la necessità di una riflessione sulle rigidità della riforma Fornero". Per il presidente della commissione lavoro al Senato la soluzione possibile sarebbe "Sterilizzare questo ulteriore innalzamento in una fase transitoria o quantomeno tutelare la componente femminile riproponendo il programma Opzione Donna" Vi ricordiamo come di consueto che se volete restare aggiornati con le ultime notizie su #Opzione Donna e pensioni anticipate potete cliccare segui in alto.