Ecco il nostro consueto aggiornamento di oggi 27 giugno 2017 sulle ultime notizie relative alla pensione anticipata, all'APE e alla riforma pensionistica. Ieri vi abbiamo informato sulla volontà di alcune sigle sindacali aderenti alla Confsal che hanno deciso di far partire un iniziativa popolare per proporre un referendum abrogativo che elimini la Legge Fornero. Vi riportiamo oggi la risposta dell'ex Ministro del lavoro che è stata intervistata su questo tema. Intanto i Sindacati CGIL, CISL e UIL hanno mandato una lettera al Governo per riprendere al più presto un dialogo.

Pensione anticipata e Ape, ultime novità di oggi 27 giugno parla Fornero

Il sito termometropolitico ha intervistato Elsa Fornero e non potevano mancare domande sul prepensionamento e sulla sua tanto controversa riforma.

Pubblicità
Pubblicità

Parlando dell'iniziativa della Confsal che vuole chiedere l'abolizione della Legge, la Fornero ha risposto pacatamente: "che è un diritto presentare una consultazione referendaria, così come allo stesso tempo è un dovere da parte della Corte Costituzionale esprimersi e dire se la richiesta è conforme o no alla nostra costituzione". Rimane sottointeso da parte dell'EX ministro del lavoro il riferimento all.a raccolta firme di Salvini che nel 2015 arivà a raccogliere oltre 50mila firme, ma si vide poi bocciare questa proposta dalla corte costituzionale che la dichiarò illegittima. Tornando sulla sua Legge la Fornero si è dichiarata pronta a spiegare le ragioni della riforma a difenderla e a considerare i costi che una sua eventuale cancellazione avrebbe sulle generazioni giovani e future.

Pensione anticipata e prepensionamento,ultime notizie: la lettera dei Sindacati al Governo

Intanto su diversi gruppi facebook come 'Lavoratori #precoci uniti a tutela dei propri diritti' o su pagine come 'Ultime #Pensioni' molti precoci hanno fatto sentire la loro voce chiedendo l'abolizione della legge Fornero confidando che l'iniziativa vada a buon fine.

Pubblicità

Le sigle sindacali principali, CGIL, CISL e UIL hanno deciso di inviare una lettera al Ministro del lavoro Giuliano Poletti e alla Presidenza del Consiglio per riaprire il dialogo sulla riforma delle pensioni. La ripresa del confronto sarà inerente alla famosa fase due delle pensioni, in cui si dovrà parlare anche "delle future pensioni dei giovani, l'eliminazione delle disparità di genere che penalizzano le donne e il rilancio della previdenza complementare". Noi come sempre vi aggiorneremo nei prossimi giorni con tutte le novità sul prepensionamento e sulle ultime sulla pensione anticipata, se volete cliccate segui e restate aggiornati con noi!