Come di consueto anche oggi 12 giugno 2017 siamo pronti a fornirvi un riassunto su quelle che sono le ultime notizie più importanti per la pensione anticipata, per i #precoci e per i lavoratori che vogliono uscire dal mondo del lavoro con quota 41. Questa mattina è previsto un importante appuntamento nell' aula della Regione Friuli Venezia Giulia a Trieste. In un incontro apposito, il Vice Presidente della Commissione Lavoro l'Onorevole Walter Rizzetto, incontrerà le Forze Politiche, Sindacali ed Associazioni per un confronto. Di seguito vi riportiamo il post su Facebook di oggi con cui Rizzetto rinnova l'invito a questo incontro, fondamentale per coloro che sono stati penalizzati dalla Legge Fornero.

Pubblicità
Pubblicità

Pensioni precoci ultime notizie oggi 12 giugno: Rizzetto e l'incontro con precoci e quota 41

Intanto stando alle ultime novità sulle pensioni riportate su Facebook dai quota 41, potrebbe esser possibile anche l'arrivo di una diretta facebook dell'evento. Flavia Kvesto, del comitato del FVG ha scritto in un post che "Oltre alla presenza del Comitato Fvg, i rappresentanti/coordinatori del Veneto e Lombardia, di Opzione Donna, saranno tutti insieme x chiedere la riforma della Legge Fornero. Cercheremo di trasmettere in diretta fb, grazie quindi a tutti quelli che saranno presenti al nostro fianco!". Intanto il sentimento dei lavoratori precoci e dei quota 41 su Facebook è sempre più di rabbia visto che al momento l'APE volontaria sembra ancora in alto mare e che i lavoratori da anni si sentono fare promesse poi puntualmente smentite.

Pubblicità

Intanto i precoci che vogliono la pensione hanno lanciato una nuova petizione su change.org per portare l'attenzione nuovamente sul DDL 857 proposto dal Presidente della Commissione lavoro Damiano. In questo DDL oltre alla pensione anticipata con 62 anni di età e 35 di contributi è presente anche la quota 41 per tutti, senza altri requisiti.

Pensioni anticipate ultime novità oggi: Boeri lancia l'allarme

Intanto per finire la carrellata di notizie sulle #Pensioni anticipate di oggi 12 giugno, dobbiamo riportare le parole del presidente dell'INPS Tito Boeri che ha lanciato un nuovo allarme. L'INPS infatti, stando a quanto riporta libero quotidiano è in perdita di 6.279 milioni di euro a fronte di una previsione di 6.152 milioni. Le pensioni e altre prestazioni erogate non corrono rischi, ma sarà lo stato a ripianare i conti, mettendo 113.344 milioni di euro. Se volete restare aggiornati con tutte le novità sulle pensioni anticipate, potete cliccare segui in alto!