Mediante il decreto legislativo 59/2017, divulgato sulla Gazzetta Ufficiale, sono state fissate alcune norme di riordinamento, aggiornamento e appianamento del sistema di formazione iniziale dei docenti. Niente più Tfa, il quale è stato sostituito dai Fit (Formazione Iniziale Tirocinio), un nuovo sistema per formare gli insegnati, ma anche di accesso al ruolo per i docenti nella #Scuola secondaria. Andiamo a scoprire quali sono i requisiti richiesti dal Ministero Dell'Istruzione Dell'Università e Della Ricerca (Miur) per accedere al #concorso scuola 2018, ma soprattutto come prepararlo [VIDEO].

Concorso docenti: i requisiti di accesso e i 24 Cfu

Per accedere al Concorso Scuola 2018 non è sufficiente il titolo di laurea conseguito per una determinata classe di concorso, ma è necessario anche acquisire ulteriori 24 cfu nei settori antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche.

Pubblicità
Pubblicità

A differenza di altri concorsi pubblici in cui è necessario possedere specifiche certificazioni di lingua inglese, per il Fit gli aspiranti docenti non dovranno possedere obbligatoriamente alcuna attestazione in merito. Le conoscenze della lingua inglese, difatti, saranno oggetto di valutazione nel corso della procedura concorsuale, e in particolare durante la prova orale. Una novità importante del nuovo Concorso Scuola 2018, per l'appunto, riguarda il conseguimento dei 24 crediti formativi che non riguarda gli insegnanti già abilitati, oppure coloro che hanno svolto almeno tre anni di servizio. Tali categorie parteciperanno ad una sessione riservata del concorso con delle prove in meno da sostenere.

Fit 2018: come prepararsi?

Il #concorso docenti 2018 si dividerà in tre prove d’esame: due scritte e una orale.

Pubblicità

La prima prova sarà incentrata su una disciplina specifica, scelta dall'aspirante tra quelle inerenti la propria classe di concorso. In seguito ci sarà una seconda prova scritta in cui la commissione giudicherà le conoscenze del candidato sulle discipline didattiche, antropologiche, psico-pedagogiche. Solo chi riuscirà a superare tali prove potrà accedere all'orale. Per quanto concerne i libri su cui preparare il concorso, sono consigliati i seguenti testi:

'Avvertenze generali al concorso a cattedra nella scuola secondaria di II grado' di Pietro Boccio e 'Per vincere il concorso a cattedre' di Almici-Dodesini. Seguici per tutti gli aggiornamenti sul concorso scuola. [VIDEO]