Nuovi disagi per i cittadini della capitale in vista dello sciopero del 20 luglio a Roma. Nella giornata di ieri, attraverso un'ordinanza, il Prefetto ha disposto una riduzione delle ore di stop dei mezzi pubblici. Decisiva la riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, che ha ricordato l'attuale situazione che la Città eterna sta attraversando in questi giorni, dagli incendi alle alte temperature previste nei prossimi giorni, senza contare l'imponente afflusso dei turisti. Ecco quanto stabilito in vista dell'agitazione di domani.

Sciopero: a Roma confermate solo 4 ore

In occasione dello sciopero a Roma del 20 luglio i lavoratori incroceranno le braccia per 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30.

Pubblicità
Pubblicità

In origine il sindacato Orsa aveva proclamato un'agitazione di 24 ore. La sigla sindacale ha dovuto recepire l'ordinanza del Prefetto, andando a diminuire sensibilmente le ore di sciopero. Gli altri sindacati (Faisa Confail e Sul) che avevano proclamato uno sciopero nazionale invece hanno siglato un accordo, rinviando a data da destinarsi la protesta.

Ricapitolando dunque, lo sciopero Atac a Roma del 20 luglio prevede lo stop di bus, tram, ferrovie e metro per sole 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30, contrariamente all'intera giornata (24 ore) come invece era stato paventato fin dall'inizio della proclamazione dell'agitazione. I cittadini romani e i turisti possono così tirare un sospiro di sollievo, sebbene rimangano le oggettive difficoltà per l'utilizzo dei mezzi pubblici di trasporto nel corso della prima parte della giornata di domani.

Pubblicità

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale dell'Atac (atac.roma.it) oppure direttamente al portale del comune di Roma, dove troverete eventuali novità sulla protesta dei dipendenti del comparto del trasporto pubblico locale.

A Milano sciopero rinviato

Lo sciopero del 20 luglio a Milano è stato sospeso, rinviato ad una data ancora da stabilire. A differenza di quanto è accaduto a Roma quindi, nella città meneghina le corse dei bus, tram, metro e ferrovie saranno perfettamente regolari, senza alcuna ora di agitazione da parte dei lavoratori interessati. L'intesa è stata raggiunta nelle ultime ore. A differire la protesta è stato il sindacato Faisa Confail, che aveva proclamato uno sciopero per la giornata di domani che avrebbe coinvolto i mezzi pubblici dell'Atm. E' stata la stessa società, attraverso una nota, a comunicare la decisione presa dalla sigla sindacale.

Calendario scioperi a luglio

Negli ultimi dieci giorni di luglio il calendario degli scioperi dei trasporti prevede ancora numerose agitazioni.

Pubblicità

A partire dallo sciopero di 4 ore della società Tua Regione Abruzzo il 24 luglio, dalle 9.00 alle 13.00. Nel giorno seguente a Bari sciopero della società Stp dalle 8.30 alle 12.30. Sarà coinvolto anche il comune di Trani. Sempre il 25 luglio si registra lo sciopero del personale della compagnia marittima Liberty Lines della regione Sicilia (dalle 14.00 del giorno 25 alle 14.00 del 26 luglio). Infine, in data 26 luglio #sciopero generale dei lavoratori del comparto aereo per 4 ore, dalle 13.00 alle 17.00. #Cronaca Roma