Il mese di luglio è particolarmente surriscaldato, non tanto per le alte temperature, bensì per la raffica di scioperi in programma. In queste ore è al centro dell’attenzione una protesta nazionale dei giudici di pace. Fino alla giornata di sabato 22 luglio, sarà caos nei tribunali a causa dell’agitazione indetta da UNAGIPA, ANGDP e CGDP. Dunque, stop alle udienze, ma restando in ambito giustizia bisogna segnalare che gli avvocati saranno in sciopero nella giornata di martedì 18 luglio, giusto per complicare maggiormente la situazione. Come se non bastasse, innumerevoli saranno le proteste nel settore dei trasporti, che potrebbero mettere a rischio le vacanze di qualche italiano in procinto di partire per le ferie.

Pubblicità
Pubblicità

A seguire vi riportiamo i dettagli relativi ad un’agitazione indetta dai sindacati del comparto aereo.

Voli aerei a rischio mercoledì 26 luglio in Italia

La confederazione CUB ha indetto lo #sciopero generale dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale ed indotto degli aeroporti. Sarà uno stop di 4 ore, che andrà in scena mercoledì 26 luglio nella fascia dalle 13.00 alle 17.00. La giornata vedrà incrociare le braccia il personale navigante del Gruppo #Alitalia SAI. Rimarranno a terra anche piloti e assistenti di volo di EasyJet tra le più note compagnie aeree low cost. Probabili disagi anche nei singoli scali aeroportuali a causa della protesta indetta dai lavoratori di ENAV. Da segnalare, poi, anche l’astensione dal prestare servizio da parte del personale di coordinamento della SEA di Milano Malpensa.

Pubblicità

In aggiunta, sia nello scalo lombardo, che in quello di Milano Linate, si fermeranno anche gli addetti alla Airport Handling. Nella città di Verona, invece, saranno GH Verona e A.G. Services ad essere coinvolte.

Una giornata critica, che potrebbe portare cancellazioni di voli, con conseguenze per coloro che dovranno mettersi in viaggio. Si consiglia di monitorare la situazione, consultando il sito internet della compagnia aerea di interesse, per scoprire se il proprio volo partirà oppure no. L’ultima decade del mese in corso, proporrà anche l’agitazione a Bergamo Orio al Serio da parte della BIS BGY International Service nella giornata di lunedì 24 luglio per 24 ore (00.01-23.59). Sempre nel settore aereo, dopo la tregua di agosto, si attenderà lo stop del personale di GH Verona sabato 9 settembre per 24 ore (00.00-24.00). Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere news sugli scioperi in programma nel corso delle prossime settimane.