Sul portale Noipa dedicato alla P.A. è stato pubblicato in data 11 agosto 2017 il cedolino relativo alla rata stipendiale di agosto 2017. Per molti lavoratori della scuola dovrebbe finalmente essere compreso il conguaglio Irpef non ricevuto nel cedolino di luglio. Finalmente un problema risolto, ma i supplenti, sia docenti che non docenti, sono ancora nel caos per le mancate retribuzioni delle loro prestazioni lavorative.

Veniamo al cedolino

Il cedolino pubblicato su Noipa sarà esigibile in data 23 agosto. La busta paga dovrebbe comprendere il tanto atteso conguaglio Irpef, che molti lavoratori docenti e non docenti non hanno percepito nel mese di luglio.

Pubblicità
Pubblicità

Una volta collegati a Noipa, basterà accedere alla pagina del login ed inserire le proprie credenziali, ossia il proprio Codice Fiscale e la propria Password scelta al momento della registrazione sul portale.

Una volta inserite le credenziali, basterà cliccare su 'Visualizza Cedolini' ed apparirà la pagina del proprio cedolino. L'eventuale conguaglio si troverà sulla seconda pagina, nella sezione intitolata 'Dati di dettaglio relativi alla retribuzione'.

Oltre alla data di visibilità e di accredito del cedolino, Noipa ha reso note da giorni altre date importanti, nelle quali verranno effettuati pagamenti straordinari, pagamenti urgenti e adempimenti relativi al mese di settembre:

  • 17 agosto: pagamenti vari-
  • 18 agosto: pagamenti vigili del fuoco, dipendenti del Ministero dell'istruzione, della Ricerca e dell'Università-
  • 31 agosto: espletamento pratiche finali per le competenze in merito allo stipendio di settembre-

Conoscere il cedolino: la prima pagina

La prima pagina del cedolino è costiutita da 4 sezioni:

  • Data della rata stipendiale ed ID del cedolino: un codice costituito da lettere e numeri, situato a destra della prima sezione. Tale codice è utile in caso di richiesta di finanziamento da parte del dipendente in banche convenzionate con Creditonet, un sistema di gestione della Cessione del Quinto o della Delegazione di Pagamento. Tramite una convenzione Noipa-banche, tale sistema dovrebbe garantire una maggiore tutela del richiedente.

Più in generale, il codice è utile alle varie Amministrazioni per la gestione retributiva del dipendente della Pubblica Amministrazione e può essere richiesto per l'espletamento di pratiche burocratiche.

Pubblicità

  • La seconda sezione della prima pagina comprende i dati del dipendente, la sua qualifica, l'esistenza o meno di coniuge e figli, relative detrazioni, i dati bancari o postali per la gestione dell'accredito dello stipendio del dipendente e la data di esigibilità dello stipendio.
  • Nella terza sezione troviamo un riepilogo dei dati della retribuzione del contribuente:

Sotto la dicitura 'competenze fisse', ossia delle competenze di base, le quali sono sottoposte a contrattazione sindacale, troviamo:

-Stipendio.

-Assegni vari, tipo assegni familiari o altro.

  • La quarta sezione è dedicata all'Irpef ed alle Aliquote.

La seconda pagina

La seconda pagina del cedolino è costituita sempre da 4 sezioni e contiene dettagli approfonditi inerenti i dati riportati nella prima:

  • Nella prima sezione troviamo ancora la rata di competenza e l'ID cedolino.
  • La seconda sezione riporta i dati del dipendente che si trovano anche nella seconda sezione della prima pagina-
  • La terza sezione riporta dettagli approfonditi della retribuzione del dipendente già riassunti nella terza sezione della prima pagina:

-Sipendio tabellare, ossia la paga minima dovuta al dipendente.

Pubblicità

-IIS conglobata KA01, un assegno aggiunto a seconda dell'area d'inserimento del dipendente.

-Ata valorizzazione Prof Area A, ossia la quota di euro 46,15 per coloro che siano in possesso dell'ex art. 7.

-Compenso individuale accessorio Area A/AS, un assegno aggiunto, calcolato in base a responsabilità e carichi del lavoratore.

-Credito art.1 D.L. 66/2014 e s. m. i, cioè l'assegno di 80 euro elargito agli spettanti, con decreto del governo Renzi.

  • Nella terza sezione troviamo nel dettaglio le ritenute previdenziali e fiscali.
  • La quarta sezione riassume gli importi progressivi di Irpef e di Aliquote alla luce dei dettagli esposti sui dati della retribuzione contenuti nella seconda pagina.

Cedolini e situazione pagamenti supplenti

Situazione retribuzioni supplenti docenti e non docenti ancora caotica: sono ancora migliaia i supplenti che hanno ricevuto solo una parte delle retribuzioni spettanti per tutti i periodi lavorativi, per non parlare di coloro che non percepiscono nulla da aprile.

A quanto pare, risultano pressochè inutili i tentativi di chiarmento richiesti dagli interessati a Miur e Noipa. Ancora non sono stati emessi comunicati che possano far bene sperare. #noipa cedolino #noipa cedolino agosto #guida alla lettura del cedolino noipa