Sempre più carne sul fuoco della riforma #Pensioni. Ai vari capitoli già in discussione nell'ambito del tavolo di confronto tra governo e sindacati sulla fase due, che dovrebbe in particolar modo favorire giovani e donne nel percorso previdenziale, si aggiunge quello del riscatto gratuito degli anni di laurea. In realtà le prime notizie in tal senso sono arrivate proprio dall'esecutivo, ora invece incalza l'opposizione e in particolare Forza Italia di Silvio Berlusconi.

Pensioni, Palese (FI): riscatto laurea sia in legge di Bilancio 2018

"Bene - ha dichiarato il parlamentare azzurro Nino Minardo - l'annuncio del governo sul riscatto gratuito degli anni di laurea per i nati dal 1980.

Pubblicità
Pubblicità

Una misura di equità e solidarietà generazionale - ha proseguito - necessaria per consentire a tanti giovani italiani non considerare più la pensione come un miraggio". Adesso basta perdere tempo e andare avanti per no deludere le aspettative e mantenere le promesse, è in sintesi il messaggio di Forza Italia che chiede all'esecutivo di prevedere la norma già nella legge di Bilancio 2018 che sarà discussa in autunno e che dovrebbe includere anche gli interventi per la fase 2 della riforma pensioni. "Dalle parole - ha aggiunto il deputato di Forza Italia - adesso bisogna passare ai fatti e il governo - ha sottolineato - con lo strumento della legge di bilancio potrà concretizzare questa proposta. Forza Italia vigilerà e sarà pronta - ha assicurato Minardo - a intervenire con degli emendamenti ad hoc".

Pubblicità

Inps, Boeri: riscatto della laurea? Meglio decontribuzione giovani

Sulla proposta interviene anche un altro parlamentare di Forza Italia. "Ci auguriamo - ha detto il deputato Rocco Palese - che quanto annunciato dal governo riguardo la possibilità di riscatto gratuito degli anni di laurea per i nati dal 1980, si traduca in realtà". Anche per Palese occorre fare presto e prevedere la norma nella manovra economica e fnanziaria inseme alle altre misure relative alla fase due della riforma pensioni. A nostro avviso è importantissimo - ha evidenziato il parlamentare azzurro - che la questione sia affrontata e risolta nella prossima legge di stabilità". Questa la posizione di Forza Italia, mentre sulla questione si fa sentire oggi (2 agosto) anche la voce del presidente dell'#Inps Tito Boeri. "Il riscatto gratuito della laurea - ha detto il presidente dell'Istituto nazionale per la previdenza sociale - è un'idea condivisibile, ma meglio sarebbe puntare tutte le risorse - ha sottolineato Boeri secondo quanto riporta l'agenzia di stampa askanews - sulla decontribuzione per i giovani".