Pubblicità
Pubblicità

Conto alla rovescia per tutti gli avvocati: entro l'11 ottobre 2017 per loro infatti scatta l’obbligo di stipulare una #polizza assicurativa. L’assicurazione deve prevedere la copertura della responsabilità civile dell'avvocato per "tutti i danni", patrimoniale, non patrimoniale, nello svolgimento dell'attività professionale, sia ai clienti che ai terzi. La polizza deve prevedere inoltre la copertura "degli infortuni occorsi durante lo svolgimento dell'attività professionale, i quali causino la morte, l'invalidità permanente o temporanea, nonché delle spese mediche".

La mancata osservanza dell'obbligo assicurativo, inoltre, comporta la cancellazione dall’albo

Quanto alle somme assicurate, il minimo è un capitale di 100mila euro per caso morte e invalidità permanente e di euro 50 per la diaria giornaliera da inabilità temporanea.

Pubblicità

Anche per gli avvocati già in possesso di polizza ci sarà l’obbligo di adeguare la loro polizza alle disposizioni dettate dal decreto attuativo del ministero della Giustizia che ha introdotto tale obbligo.

Per quanto riguarda le polizze presenti sul mercato segnaliamo che AIGA in sinergia con i brokers Marsh e B. Brokerage ha definito un apposito progetto [VIDEO] nel quale vengono delineate le due coperture assicurative. I premi annui stabiliti dall'accordo raggiunto, infatti, sono del valore di 140 euro per la Rc Professionale e di 75 euro per la polizza Infortuni. Sono già in tanti i professionisti che hanno optato per questa soluzione, dato che la tariffa è estremamente concorrenziale per ambedue le polizze obbligatorie.

E’ nata la prima polizza a tutela delle parcelle: ecco i dettagli

Sul fronte delle tutele, le stesse diventeranno più ampie per avvocati e professionisti per i mancati o ritardati pagamenti delle prestazioni da parte dei clienti.

Pubblicità

La polizza creata da Area Professionisti, è stata resa deducibile grazie all'art. 9 dello Jobs Act sul lavoro autonomo, che ricordiamo ha ampliato anche le tutele dei professionisti sia sul fronte dei pagamenti che del welfare

ParcellaSicura, rappresenta quindi una "soluzione assicurativa pensata per tutti quei professionisti che quotidianamente trovano nella difficoltà di capire se un potenziale cliente sia finanziariamente affidabile.

Quanto al funzionamento della polizza occorre prima accedere alla"piattaforma informatica automatizzata", e poi previa registrazione richiedere un fido per il singolo committente, mettere in copertura le parcelle emesse. Per rimanere sempre aggiornati su queste novità [VIDEO] premere il tasto segui in alto a sinistra #polizza salvaparcelle #polizza obbligatoria per avvocati