Pubblicità
Pubblicità

Le graduatorie definitive di circolo e d'istituto di seconda e terza fascia valide per il prossimo triennio 2017/2020 sono state pubblicate in quasi tutte le istituzioni scolastiche, e pronte per essere utilizzate dai Dirigenti Scolastici per le convocazioni [VIDEO] degli aspiranti docenti. La convocazione dei docenti supplenti avverrà tramite il sistema informatizzato, e quindi tramite email (l'email di convocazione potrà giungere ad un singolo supplente o a più supplenti, convocazione multipla). IL messaggio di posta elettronica conterrà tutte le informazioni riguardanti la supplenza offerta. È utile ricordare che la comunicazione tramite email non avverrà per le supplenze fino a 10 giorni nelle scuole dell’infanzia e primaria.

Pubblicità

Nello specifico vorremmo fornirvi maggiori dettagli per le convocazioni delle supplenze sino a 29 giorni.

Dettagli supplenze fino a 29 giorni

La #Scuola ha dei termini da rispettare per le seguenti tipologie di supplenza: fino a 29 giorni (il termine di 24 ore entro cui dovrà avvenire il riscontro o la convocazione) o pari/superiori ai 30 giorni (preavviso di proposta di convocazione 24 ore e ulteriore termine di 24 ore). Come anticipato in entrambi i casi la comunicazione della convocazione avverrà tramite email (Pec o in assenza tramite email istituzionale o privata) con avviso di ricezione. L'email di proposta assunzione conterrà tutti i dati essenziali relativi alla supplenza, ovvero quando inizierà e durata, le ore per ogni giorno e settimanali complessive, oltre, che la data e l'ora in cui in cui tassativamente dovrebbe avvenire la convocazione o pervenire il riscontro.

Pubblicità

Vi precisiamo che in caso di ricezione di email multiple, questa conterrà anche l'ordine di graduatoria in cui ciascuno si colloca rispetto agli altri convocati. Inoltre, vorremmo informarvi per il supplente che accetta supplenza, il contratto dovrà essere stipulato nello stesso giorno della presa di servizio, in modo da far assumere al sistema informatico e di far rendere fruibili per le altre scuole le situazioni aggiornate della disponibilità o meno degli aspiranti a supplenza. Infine, un'ultima precisazione va fatta nel caso di docenti in congedo di maternità, in tal caso il rapporto di lavoro si perfeziona con la semplice accettazione della nomina, senza recarsi fisicamente a scuola. Per le altre informazioni sul mondo della scuola premete il tasto segui [VIDEO]. #Miur