Pubblicità
Pubblicità

Come più volte anticipato, per quest'anno scolastico 2017/2018, [VIDEO] la formazione dei docenti neoassunti e per i docenti assoggettati al passaggio di ruolo, sarà anticipata nei tempi, con l'apertura della piattaforma dedicata dell'Indire già al 20 novembre. Al fine di avere chiaro i tempi e le attività da svolgere, vi proponiamo un dettagliato cronoprogramma.

Attività neoassunti: il cronoprogramma

E' utile precisare che prima dell'apertura della piattaforma Indire, i docenti assoggettati all'anno di prova e formazione, dovrebbero prendere parte al primo incontro di accoglienza ed informazione sulle attività da svolgere presso la #Scuola polo, ciò a seguito dell'individuazione e nomina del docente tutor da parte del dirigente scolastico.

Pubblicità

Per il mese di ottobre dovrebbe essere scritto il Patto per lo Sviluppo professionale tra neoassunto e Dirigente Scolastico, e preparato il bilancio delle competenze professionali iniziali. A seguito dell'apertura di Indire/neoassunti2017/2018, i docenti dovranno registrarsi per avere l'accesso alla propria sezione personale. Inoltre, Indire renderà noto delle linee guida sull'organizzazione del Peer to Peer e del Portfolio del docente. L'attività del Peer to Peer che si svolgerà tra docente neoassunto e docente tutor dovrà essere programmata in modo collaborativi a partire dal mese di dicembre. Nel mese di febbraio/marzo/aprile 2018 i neoassunti saranno coinvolti nei quattro laboratori formativi svolti da formatori selezionati. Ogni laboratorio che sarà predisposto per un massimo di 30 docenti si svolgerà al pomeriggio ed avrà una durata di tre ore., la frequenza e' obbligatoria.

Pubblicità

Gli argomenti dei laboratori saranno differenti

Gli argomenti dei laboratori saranno differenti per quest'anno almeno uno di essi tratterà le tematiche dello sviluppo sostenibile. Le attività in presenza del percorso formativo andranno svolte in contemporanea con quelle da svolgere online su Indire. Vi ricordiamo che su Indire dovrete inserire oltre, al bilancio iniziale anche quello finale (che preparerete orientativamente nel mese di maggio 2018), le due attività svolte, i bisogni formativi futuri e completare tre questionari di monitoraggio. Concludono il processo formativo l'incontro conclusivo presso la scuola polo e il colloquio finale con il Dirigente Scolastico e Comitato di Valutazione. Per le altre informazioni sull'anno di provate premete segui. [VIDEO] #Miur