Pubblicità
Pubblicità

Le ultime novità sulle #Pensioni ad oggi 14 settembre 2017 vedono arrivare i primi commenti in merito all'incontro tra Governo e #sindacati avvenuto nel pomeriggio di ieri e protrattosi fino alla tarda serata. Per il MdL ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni il Ministro Giuliano Poletti, che si era però già espresso nel pomeriggio durante il Question Time alla Camera. I sindacati hanno invece completato il quadro della discussione riguardo gli interventi sul sistema previdenziale [VIDEO] con alcune brevi dichiarazioni. Ma i nodi principali sembrano ancora lontani dallo sciogliersi, mentre sullo sfondo il tempo stringe visto che tra poche settimane dovrà iniziare la discussione della legge di bilancio 2018 in Parlamento.

Pubblicità

Tanto che le parti sociali proseguono nel preparare la propria base alla mobilitazione. Tutti i dettagli al riguardo nel nostro nuovo articolo di approfondimento.

Pensioni flessibili, la Cgil pronta a convocare le assemblee

Sul tavolo di ieri pomeriggio è intervenuto subito dopo la conclusione il Segretario Generale SPI - Cgil Ivan Pedretti, dichiarando che "Il confronto sulle pensioni prosegue [VIDEO] [...] ci siamo visti al Ministero del Lavoro ma dal Governo non abbiamo ancora avuto risposte chiare sui temi che sono sul tavolo", ha evidenziato il sindacalista. "Per questo procederemo nei prossimi giorni a convocare assemblee di lavoratori e pensionati in tutti i territori". La prospettiva, nel caso in cui la discussione non dovesse procedere nella direzione sperata, è quella di prepararsi a scendere nuovamente in piazza.

Pubblicità

"Se necessario ci prepareremo unitariamente alla mobilitazione. per portare il Governo a rispondere positivamente alle nostre richieste", ha concluso Pedretti.

Sulla previdenza la Cisl chiede un sistema più equo per donne, giovani e attuali pensionati

"Le nostre rivendicazioni sono il rispetto dell'intesa che abbiamo fatto con il Governo": ad affermarlo la leader della Cisl Annamaria Furlan, che ricorda come "una prima parte di quel documento è stato realizzata ma c'è ancora una seconda parte ancora tutta da realizzare". Per quanto concerne i contenuti della discussione, la sindacalista evidenzia "il tema di come vediamo le donne lavoratrici e di come riconosciamo, anche attraverso la previdenza, il valore sociale della maternità". Ma anche "il tema di come costruiamo una pensione sicura e dignitosa per i nostri giovani. Come rivalutiamo le pensioni dei nostri anziani e di come ci fermiamo per ripensare un meccanismo legato all'aspettativa di vita che tenga conto del fatto che la stessa aspettativa cambia molto a seconda del lavoro che si fa per tanti anni".

Pubblicità

Riforma pensioni, le perplessità sulle mancate indicazioni riguardanti le coperture

"Il Governo continua ad essere vago sulle risorse e questo ci preoccupa. Noi abbiamo ribadito le nostre proposte mettendo in primo piano il tema delle donne". Ad affermarlo è il Segretario Generale della UIL Domenico Proietti, che ha rilasciato nella serata di ieri un commento dopo la chiusura del tavolo di confronto per il Comitato Opzione Donna Social (CODS). Entrando nello specifico delle tematiche trattate, ha quindi ricordato come risulti "in primo piano il tema delle donne", mentre sui prossimi passi ha spiegato di vedere la probabilità di una nuova mobilitazione al fine di rendere più equo il sistema previdenziale.

Perplessità dal Comitato Opzione Donna Social

Dalla fondatrice del CODS arriva invece una dichiarazione a caldo rispetto all'Ansa rilasciata nella serata di ieri con i primi commenti di area governativa. "Francamente, ci si aspettava una qualche proposta che necessitasse solo di un "definitivo maquillage" nel momento in cui tali importi fossero stati palesati", riferendosi alle coperture. Orietta Armiliato esprime quindi la propria preoccupazione, soprattutto in merito ai tempi stringenti rispetto alla necessità di trovare una soluzione condivisa prima che possa iniziare la discussione della nuova LdB2018.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori nel caso desiderino aggiungere un nuovo commento nel sito in merito alle ultime novità che vi abbiamo riportato. Mentre per ricevere le prossime notizie di aggiornamento sulle pensioni [VIDEO] ricordiamo di utilizzare la funzione "segui" disponibile in alto, vicino al titolo dell'articolo. #Parola ai comitati