Pubblicità
Pubblicità

Diffusa la nota dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Milano con le prima indicazioni in materia di invio e assegnazione degli incarichi di supplenza su posti di potenziamento e sul #sostegno per l'a.s. 2017/2018; alcuni punti interessano anche il personale ata in relazione all'art. 59, ma per il momento dedichiamo la nostra attenzione alle #supplenze con contratto fino al termine delle attività didattiche - 10 o 30 giugno - o al 31 agosto. Possibilità di essere convocati anche con l'invio della messa a disposizione [VIDEO] con l'esaurimento delle graduatorie suddivise per cdc e provincia.

Nota Ust Milano, posti potenziamento e sul sostegno

Nella nota 0018828 del 06/09/2017, l'Ust di Milano fornisce le prime indicazioni in materia di supplenze e assegnazione dei posti normali, di potenziamento e di sostegno.

Pubblicità

La data del termine del contratto deve essere stipulata in relazione alla tipologia del posto ricoperto, così come indicato nel D.M 131 del 20007:

  • contratto al 30 giugno: posti non vacanti, coperti da titolare in servizio altrove per tutto l'anno scolastico e/o fino al 30 giugno, o per posti di organico di fatto per aumento numero classi o studenti;
  • contratto al 31 agosto: osti vacanti, privi di titolare, costituiti in organico di diritto e residuati dai trasferimenti.

In materia di posti di potenziamento, l'Ust chiarisce che le cattedre non possono essere assegnate con contratto di supplenza breve e temporanea, ai sensi dell'art.1 comma 95 della legge 107/2015, ma dovranno essere attribuite con contratto di supplenza annuale al 31 agosto o fino al termine delle attività didattiche fino al 30 giugno.

Pubblicità

L'applicazione del regolamento delle supplenze interessa nello specifico le cattedre di potenziamento previsti in organico, posti vacanti o non vacanti, di fatto disponibili fino al 31agosto.

In riferimento agli incarichi di supplenza sul sostegno, l'Ust chiarisce e ricorda l'applicazione della procedura di assegnazione degli incarichi presente nella nota ministeriale del 29/08/2017 in cui si prevede l'invio delle proposte e le convocazioni a partire dalla I e II fascia dei docenti abilitati sul sostegno; a seguito dalla III fascia GI; graduatorie incrociate, con invio proposta su tutte le classi di concorso in ordine di punteggio. Ad esaurimento dei candidati delle GI - anche con graduatorie incrociate su elenchi degli insegnanti privi di specializzazione sul sostegno, le nomine potranno essere effettuate convocando dalle domande di messa a disposizione degli aspiranti con qualsiasi classe di concorso.

L'Ust di Milano chiarisce anche che le istituzioni scolastiche dovranno evitare la stipula di contratti fino all'avete diritto, per l'avvio dell'attribuzione dei posti fino al 30 giugno o al 31 agosto.

Pubblicità

Al momento comunque le segreterie stanno effettuando le nomine da GaE e su molte province si è giunti ormai al completamento. Come ogni anno scolastico, i contratti saranno fad, in considerazione delle attese Graduatorie definitive che potrebbero modificare di molto la situazione dei candidati per classi di concorso. Se desideri continuare a seguirci per restare aggiornato in materia di Graduatorie e supplenze [VIDEO] e lavoro nel mondo della #Scuola, clicca su 'Segui', e/o condividi la nostra news, se l'hai ritenuta interessante. #Miur