Pubblicità
Pubblicità

Posticipato il diario della prova preselettiva del concorso a 50 posti per la carriera prefettizia pubblicato lo scorso 30 giugno: sul numero 77 della Gazzetta Ufficiale #concorsi ed Esami del 10 ottobre, dal quale si attendevano lumi sulla tempistica delle prove, è presente solo un rinvio al prossimo primo dicembre.

Come sempre sui forum specializzati e sui social circolava da tempo una ridda di anticipazioni la cui attendibilità è fortemente dubbia, considerato che è noto che in tali luoghi virtuali bazzicano diversi troll, ovvero dei buotemponi che si divertono a propalare bufale per il solo gusto di creare scompiglio e panico.

Pubblicità

E' buona norma diffidare, o almeno prendere con le molle, notizie la cui fonte non è verificabile e affidabile: tuttavia, in questo caso, le voci che parlavano di un rinvio hanno trovato un riscontro nella realtà; vediamo perchè.

I probabili motivi del rinvio

Un dato fondamentale da considerare è che al Ministero dell'Interno, parallelamente al concorso per la carriera prefettizia, se ne sta svolgendo un altro: quello a 250 funzionari amministrativi [VIDEO] [VIDEO] per le esigenze delle Commissioni Territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale e per la Commissione Nazionale per il diritto d'Asilo.

Quest'ultimo concorso è stato bandito il 26 di aprile, circa due mesi prima di quello per la carriera prefettizia, in attuazione di quanto previsto dal decreto Minniti, che ha inteso accelerare le procedure in tema di asilo, ed è per questo da considerare prioritario; non a caso sono passate solo un paio di settimane dall'approvazione definitiva del decreto a quella del bando [VIDEO] [VIDEO].

Pubblicità

Tra il 18 e il 20 settembre scorso si sono tenute presso la Fiera di Roma le prove preselettive, e il 13 ottobre prossimo gli aspiranti funzionari che le hanno superate - circa ottocento - sapranno quando dovranno tornare nella Capitale per sostenere le prove scritte; data l'urgenza di concludere la procedura concorsuale, è probabile che questo accadrà già nel prossimo novembre.

Dunque, poichè l'organizzazione di due procedure diverse richiede un notevole impegno in termini di risorse umane impiegate, e l'ufficio che se ne occupa è il medesimo, già ex ante era possibile presumere, con un ragionevole margine di probabilità, che molti difficilmente si sarebbero sovrapposti temporalmente gli scritti di un concorso e le preselettive di un altro; e infatti il rinvio delle preselettive del concorso in Prefettura si è puntualmente verificato: attendiamo ora di vedere cosà succederà per gli scritti di quello per 250 funzionari. #Concorsi Pubblici