Pubblicità
Pubblicità

Anche oggi torniamo ad informare i lettori del sito e della pagina facebook Ultime #Pensioni con le novità relative alla pensione anticipata, alle battaglie per bloccare l'aumento dell'età pensionabile dovuto dall'adeguamento dell'aspettativa di vita e alla questione dell'Opzione Donna. [VIDEO] Infine i nuovi dettagli sulla mobilitazione organizzata dalle sigle sindacali il prossimo 14 ottobre 2017 per far cambiare idea al Governo sulle misure da inserire nella prossima legge di bilancio.

Ultime novità Pensioni anticipate: in parlamento continua la battaglia sull'aspettativa di vita

Il Corriere della Sera rilancia il tema dell'aspettativa di vita e spiega in un articolo come probabilmente la discussione sarà rinviata dopo le prossime elezioni.

Pubblicità

In sostanza un rinvio, uno slittamento per decidere se continuare con la linea intrapresa (quella di non bloccare l'innalzamento dell'età pensionistica causata da questo adeguamento) o modificare qualcosa. Tra le modifiche su cui si sta pensando potrebbe esserci quella di un aumento ridotto (5 mesi) o di un aumento solo per certe categorie di lavoratori, tutelando chi fa lavori gravosi o faticosi. Cesare Damiano e la sua commissione lavoro hanno ribadito la posizione della settimana scorsa dopo la nota di aggiornamento al DEF, chiedendo al Governo di rimandare la decisione al prossimo anno chiarendo ancora una volta che l'aspettativa di vita non sta crescendo e che quindi l'adeguamento andrà bloccato.

Opzione donna e pensione anticipata: le ultimissime novità sulla mobilitazione del 14 ottobre

Intanto i sindacati hanno rilasciato i dettagli per la mobilitazione [VIDEO] e l'appuntamento per i presidi davanti alle sede delle prefetture per il prossimo 14 ottobre è a partire dalle ore 9:30-10 circa.

Pubblicità

Tra i lavoratori sono molte le adesioni riscontrate, tra cui anche il gruppo facebook "41 x per tutti lavoratori uniti" e quello "#Opzione Donna Proroga al 2018" con l'invito da parte degli amministratori di partecipare in maniera attiva alla manifestazione di sabato. Anche Orietta Armiliato, fondatrice del "Comitato Opzione Donna Social" ha evidenziato come sia importante appoggiare quanto proposto e che "Coinvolge tutte le Donne e le donne DEVONO esserci indipendentemente dagli specifici provvedimenti che potranno scaturire in fase di negoziazione con il Governo". La Armiliato conclude con una riflessione interessante: "Se si riesce ad avviare il percorso che avalla i sacrosanti concetti per i quali #ledonnesonoincredito, non siete convinte che sarà un primo passo fondamentale per il riconoscimento del valore del nostro ruolo a tutto tondo nella società?".

Come sempre noi restiamo a disposizione e vi daremo notizie e ultime novità sulla pensione anticipata 2017 e sulle battaglie per le pensioni di #precoci, donne, esodati, quota 41 ogni giorni, se volete potete cliccare segui in alto ed esser sempre aggiornati"