Pubblicità
Pubblicità

Le ultimissime notizie sulle pensioni precoci e anticipate [VIDEO]e in particolare sulla graduatoria che l'#Inps dovrà stilare entro il 15 ottobre 2017 per consentire l'uscita attraverso la pensione anticipata con Quota 41 e con l'Ape sociale, giungono da uno spunto di riflessione che ci pone in privato il lavoratore precoce Roberto Sinesi. L'Inps in questi giorni sta ultimando l'invio delle risposte concernenti la prima istanza di pensione anticipata. Molti stanno ottenendo risposte negative, abbiamo in diverse mini guide spiegato le ragioni più frequenti, ma parecchi sono anche quelli che hanno ottenuto la risposta' si diritto se rientra tra gli ammessi'. I lavoratori sono ormai consapevoli che tale dicitura significa che per avere la certezza dell'erogazione dell'assegno dal 2017 dovranno attendere la graduatoria Inps, la domanda che sorge spontanea al lavoratore, dal momento che si parla di criteri di priorità è: vi sono due graduatorie distinte per Ape sociale e Quota 41?

Pensioni anticipata, graduatoria unica o distinta tra Q41 e Ape sociale?

Come è ormai chiaro a chi segue le tematiche previdenziali tutto ruota intorno ai fondi disponibili.

Pubblicità

In standby ed in attesa di risposte da parte del Governo Gentiloni anche le proposte che i sindacati hanno fatto in vista della legge di Bilancio 2018 al fine di migliorare la rigida Riforma #Pensioni Fornero. La disponibilità di risorse creano ansia anche tra chi ha effettuato domanda di pensione anticipata ed attende la graduatoria Inps di cui si parla in questi giorni. Si sa ormai che in caso di eccedenza delle istante presentate, se quelle accolte supereranno le 60.000 messe a bilancio nella manovra del 2017, saranno usati criteri di precedenza in graduatoria per stabilire chi potrà o meno ambire alla pensione dal 2017. I fondi per la pensione anticipata sono limitati e già definiti, il dubbio è, qui riportiamo il quesito di Roberto:

"Se la graduatoria viene fatta tenendo in considerazione prima chi è più vicino alla pensione, i precoci sono tutti fuori PERCHÉ chi opta per l ape ha sicuramente 63 anni e 7 mesi mentre i precoci i 41 di lavoro li raggiungono al massimo a 59 anni di età, è un altra presa in giro?". Poi prosegue: "Secondo me siccome i fondi stanziati per l ape sono diversi da quelli stanziati dai precoci le due cose dovrebbero essere scisse non si possono utilizzare fondi dei precoci per trasferirli all'Ape, sarebbe una truffa".

Pensioni precoci e ape sociale: Due fondi distinti, due graduatorie?

A rigor di logica, essendo i fondi per le due misure distinte e nello specifico, il Ministero del Lavoro preventivando un totale di circa 60mila domande per il 2017 ha destinato 300 milioni di euro per l’Ape social e 370 milioni di euro per la pensione anticipata con 41 anni di [VIDEO]contributi, dovrebbero essere stilate due graduatorie.

Pubblicità

Vero è che in questi giorni si parla di graduatoria Inps e di criteri di priorità indicando effettivamente come prioritarie le domande che vedono il lavoratore avvicinarsi maggiormente all'età di pensione, poi vige, a parità di requisiti, la data di presentazione. Da qui probabilmente il dubbio del lavoratore che ci auguriamo non debba trovare fondamento alcuno. #pensioni, precoci