Pubblicità
Pubblicità

Le ultime notizie sulle pensioni [VIDEO] di oggi 25 ottobre 2017 arrivano direttamente dal presidente della commissione lavoro alla Camera, e dall'ex ministro del lavoro Sacconi, che tornano a parlare dei delicati temi come l'innalzamento dell'età pensionistica dovuta all'adeguamento all'aspettativa di vita e si scagliano contro il Governo Gentiloni e la prossima legge di bilancio 2018 che non bloccherà l'aumento di 5 mesi dell'anzianità necessaria per accedere alla pensione. Infine vediamo le ultime novità per l'#Opzione Donna, con la manifestazione organizzata dalle lavoratrici che si terrà a novembre a Roma.

Pensioni anticipate, ultime notizie: Damiano e Sacconi dicono no all'aumento dell'età pensionabile

Ancora una volta sul tema delle pensioni [VIDEO]Cesare Damiano è chiaro e attacca il Governo chiedendosi "Se nel calcolo è considerato il fatto che nel 2015 abbiamo avuto un eccesso di mortalità.

Pubblicità

Oppure questa situazione non è stata considerata?". Seconda Damiano dal momento che l'aumento scatterà nel 2019 si potrebbe rimandare il decreto a giugno 2018, prendendosi tempo per decidere meglio, senza confermare questo aumento di 5 mesi già nella prossima legge di bilancio. Oppure almeno "bloccare l’aspettava di vita anche per i lavoratori che accedono all’Ape sociale”. Gli fa eco anche Sacconi che dopo aver preso atto della decisione del Governo ha detto che "Ogni decisione rigorosa richiede gradualità di applicazione". Sacconi ha poi chiesto all'esecutivo "Di rallentare i tempi dell'adeguamento in mododa ridurre il carico del cambiamento sui nati negli anni '50 in quanto già adulti all'atto della approvazione della riforma".

Adeguamento Pensioni al 2018 e proroga opzione donna: le novità

Prima di lasciarvi vi forniamo ancora due news importanti di queste ultime ore sulle #Pensioni .

Pubblicità

La corte costituzionale in queste ore deciderà sulla rivalutazione delle pensioni e con ogni probabilità da quanto filtra vi sarà la scontata decisione di bocciare tutti i ricorsi presentati contro il decreto legge del Governo di Renzi al fine salvaguardare i conti pubblici (visto che l'adeguamento richiesto per le pensioni costerebbe circa 26 miliardi di euro).

L'ultima novità sulle pensioni arriva invece dal gruppo "Opzione Donna proroga fino al 2018", con la conferma di aver ricevuto i permessi per un a manifestazione a roma. La protesta si terrà l' 8/11/2017 dalle 9:00 alle 13:00 a Roma in piazza Montecitorio. L'amministratrice del gruppo Giulia Molinaro ha ricordato che "Tutte le donne che hanno aderito o aderiranno sono pregate di partecipare". Noi ovviamente vi forniremo tutte le notizie su questo e sulle #pensioni anticipate, voi potete cliccare segui in alto per restare aggiornati ogni giorno!