Pubblicità
Pubblicità

La notizia aleggiava nell'aria già da diverse settimane nel mondo della #Scuola e i recenti avvenimenti facevano pensare già da un po’ che sarebbe andata a finire i così. Infatti i nuovi aspiranti #personale Ata hanno completato la domanda di inserimento/aggiornamento nelle graduatorie di circolo e di istituto, il 30 ottobre. Da allora però nulla si è mosso e la funzione della scelta delle scuole, che doveva avvenire in tempi brevi col modello D3, non è stata ancora resa disponibile. Le segreterie scolastiche, inoltre, si sono trovate in difficoltà a causa dell'ingente numero di domande [VIDEO]arrivate il mese scorso, circa due milioni.

Tutti questi fattori hanno causato il rinvio dell’aggiornamento delle graduatorie di istituto del Personale ATA proprio perché ad oggi, 22 novembre 2017, nulla ancora è stato fatto e le graduatorie definitive non sarebbero state pronte prima di due mesi.

Pubblicità

Dato che le graduatorie di istituto si aggiornano ogni tre anni e sono valide per tre anni scolastici, l’anno scolastico 2017/2018 non può più essere considerato ''utilizzabile'' per i candidati che hanno deciso di inserirsi adesso nelle graduatorie di istituto. Dunque l’aggiornamento è stato rimandato di un anno e varrà non più per il triennio 2017/2020, ma per il triennio 2018/2021.

L’aggiornamento delle graduatorie non è valido per l’anno scolastico 2017/2018

Di conseguenza il contratto di tutti i lavoratori del Personale ATA assunti quest'anno per una supplenza fino ad avente diritto, sarà trasformato in un contratto fino al 30 giugno o al 31 agosto, in base alla natura del posto. A tal proposito, in tempi brevi, il Miur emanerà un decreto per comunicare tutti i dettagli dello spostamento dell'aggiornamento.

Pubblicità

Questa decisione è stata presa alla fine di un incontro tra il Ministero dell'Istruzione e i sindacati, [VIDEO] i quali hanno dovuto fare i conti con una nota del MEF, il quale aveva vietato di conferire supplenze al Personale ATA di ruolo con contratto fino ad avene diritto. Questa nota ha reso praticamente impossibile preparare le nuove graduatorie di istituto del Personale ATA per l’anno scolastico in corso. Dunque i nuovi candidati che speravano di poter lavorare già da quest'anno devono rassegnarsi al fatto che le nuove convocazioni partiranno dall'anno scolastico successivo quando sarà ufficializzato l’utilizzo delle graduatorie di istituto definitive #graduatorie istituto