Pubblicità
Pubblicità

Le ultime novità sulle #Pensioni ad oggi 31 dicembre 2017 non possono che destinare la chiusura dell'anno alle riflessioni su quanto è stato fatto e su quali prospettive di cambiamento potrà portare il 2018 nel comparto previdenziale. Dalla Camera dei Deputati cominciano a concretizzarsi i propositi per la nuova legislatura, con chiari riferimenti alla necessità di correggere la Manovra Monti - Fornero [VIDEO] ripartendo dalle risorse stanziate e non spese per esodati e opzione donna. Dal CODS arriva un nuovo messaggio di auguri nel quale si rinnova l'impegno a lottare contro le differenze di genere. Mentre la chiusura dell'anno porta importanti aggiornamenti anche per gli iscritti a FondInps.

Pubblicità

Vediamo insieme tutti i dettagli nel nostro nuovo articolo di aggiornamento.

On. Damiano: nella prossima legislatura serve correggere la legge Fornero

Dal Presidente della Commissione lavoro alla Camera arriva l'impegno a proseguire la correzione della legge Monti - Fornero all'interno della prossima legislatura. "L’azione riformista che abbiamo intrapreso dal 2012, dopo la realizzazione di ben 8 salvaguardie, Opzione Donna e l’APE sociale, andrà proseguita" ha spiegato il parlamentare, mettendo in rilievo però che i nuovi propositi dovranno essere "realistici e non demagogici". Si parla quindi di aggiornare l'APE sociale per renderla strutturale [VIDEO], rivedere l'adeguamento all'aspettativa di vita, oltre che di avviare la pensione di garanzia per chi è inserito nel sistema puramente contributivo.

Pubblicità

Mentre per quanto riguarda le attività gravose, serve un ulteriore allargamento delle categorie sotto tutela. Secondo l'On. Damiano si dovrà quindi riprendere il discorso a partire dalle "risorse stanziate e non spese per le salvaguardie e Opzione Donna".

Dal CODS si rinnova l'impegno contro le disparità di genere

"Cercheremo di essere parte civicamente diligente sia nell'affermare il nostro impegno a portare avanti quelle che sono le istanze di donne che anelano ad una società che, appianando le disparità, riesca ad essere soddisfacente e a misura di tutti, ma proprio tutti i generi, sia adempiendo ai compiti che il vivere quotidiano impone". Lo afferma la fondatrice del Comitato Opzione Donna Social Orietta Armiliato nel messaggio di fine anno pubblicato all'interno del gruppo Facebook, rinnovando l'impegno del CODS sulle tematiche già affrontate nel corso del 2017. L'amministratrice ha ribadito l'importanza per le donne di lavorare con determinazione per affermare i propri diritti, invitando le iscritte a brindare sulle note di "Libiamo ne' lieti calici" in ricordo di Daniela Dessì.

Pubblicità

La COVIP chiede la soppressione di FondInps

Con l'approvazione della legge di bilancio 2018 prende forma la soppressione di FondInps, ovvero del fondo pensione complementare di natura pubblica per il quale era stato già richiesta la chiusura da parte di Covip nella scorsa primavera. Si tratta di un fondo complementare al quale veniva destinato il TFR dei cosiddetti lavoratori privati silenti, ovvero di coloro che non esprimevano una scelta entro i termini di legge (sei mesi dall'assunzione) e che al contempo non avevano un fondo di categoria all'interno del proprio settore di riferimento. Spetterà ad un apposito decreto interministeriale individuare il fondo su cui verranno fatte confluire le posizioni gestite finora. La decisione deriva dalle difficoltà crescenti incontrate dal fondo nel mantenere e garantire in prospettiva condizioni efficienti per i propri iscritti. Alla fine dello scorso anno il fondo presentava infatti 37000 posizioni, ma di queste erano appena 6000 quelle con almeno un versamento effettuato.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori nel caso desiderino aggiungere un nuovo commento nel sito in merito alle ultime novità che abbiamo riportato. Mentre per ricevere le prossime notizie di aggiornamento sulle pensioni [VIDEO] ricordiamo di utilizzare la funzione "segui" disponibile in alto, vicino al titolo dell'articolo. #Inps #Parola ai comitati