Pubblicità
Pubblicità
2

Notizie sulle #Pensioni positive, almeno una volta: nel 2018 ci sarà un aumento dell'importo della pensione per molti pensionati, questo grazie all'adeguamento al tasso di inflazione. Infatti dopo due anni si registra un aumento dell'inflazione, misurata dall'Istat con il consueto costo del paniere di beni che determina l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie. Questo adeguamento porterà ad un aumento della pensione minima #Inps ma anche delle pensioni da lavoro [VIDEO]: vediamo dunque più nel dettaglio i numeri precisi.

Aumenti pensione 2018: di quanto aumenta la pensione minima, la pensione sociale e la pensione da lavoro

Il valore provvisorio relativo all'aumento del tasso di inflazione che si utilizzerà per aggiornare gli importi delle pensioni nel 2018 è pari al +1.1%, ovvero secondo i calcoli dell'Istat questo dovrebbe essere quanto sono aumentati mediamente i prezzi al consumo nel 2017.

Pubblicità

Ricordiamo che si tratta di un valore che può essere soggetto a correzioni in seguito e portare poi ad un conguaglio a favore dell'Inps nei prossimi anni, come succederà per alcuni pensionati con l'assegno di gennaio 2018 perchè va appunto calcolata una correzione su un indice passato. Pochi euro comunque.

Grazie all'adeguamento al tasso di inflazione, nel 2018 ci sarà un aumento della pensione minima da 501.89 euro a 507.41 euro al mese. Ricordiamo che l'importo della pensione minima Inps è un parametro importante perchè viene usato come indice per la gestione di varie prestazioni previdenziali ed assistenziali, citiamo ad esempio il cumulo delle pensioni ai superstiti, l'integrazione al minimo Inps della pensione di invalidità (appunto, se aumenta l'importo della pensione minima...) e il reddito annuo massimo per avere diritto alla quattordicesima della pensione, fissato a 1.5 volte il minimo Inps per averla in misura intera e tra 1.5 e 2 volte per averla in parte.

Pubblicità

Mel 2018 ci sarà anche l'aumento dell'assegno sociale, ex pensione sociale, che passa da 448.07 euro a 453 euro al mese, e della pensione di invalidità.

Ci sarò anche l'aumento della pensione da lavoro [VIDEO], ovviamente in base all'importo mensile. Alcuni calcoli di esempio:

  • una pensione di 1000 euro al mese aumenterà nel 2018 di 11 euro
  • una pensione di 1600 euro al mese aumenterà nel 2018 di 17.33 euro

L'aumento della pensione in base all'aumento del tasso di inflazione segue il meccanismo della perequazione, ovvero le pensioni sono divise in scaglioni di importo e per gli scaglioni più alti l'aumento è parziale, questo per non favorire troppo chi prende pensioni già di alto importo.