Pubblicità
Pubblicità

Un vero e proprio dietrofront clamoroso quello che si registra nel centrodestra in materia di riforma #Pensioni. Dopo il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, anche il leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni sconfessa di fatto, in piena campagna elettorale, le promesse del segretario della Lega #Matteo Salvini che propone la sua candidatura a premier all'insegna del motto stop legge Fornero, che però non sembra presa fra gli alleati. Contraddizioni nella coalizione di centrodestra che hanno sottolineato in alcune loro dichiarazioni i candidati premier del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio e del Partito democratico Matteo Renzi.

Pensioni, leader di centrodestra sconfessano Salvini

Entrambi, con proposte diverse, hanno criticato per diversi motivi Salvini e il centrodestra [VIDEO].

Pubblicità

Di Maio propone l'abolizione della legge Fornero e critica Salvini per i dietrofront del centrodestra, evidenziando il fatto che Berlusconi e Meloni non sostengono il suo programma. E rilancia il Movimento 5 stelle la proposta di #Quota 41 per i lavoratori precoci (o forse per tutti, non si è capito bene). Mentre il leader dem parla di estensione sia dell'Anticipo pensionistico volontario sia di quello sociale e precoci, tutte misure - quelle promesse da Renzi - che in realtà ancora stentano a decollare e comunque non stanno ottenendo il favore sperato da parte dell'esecutivo come del resto ampiamente previsto dai sindacati. Le polemiche al momento surriscaldano di più il campo di centrodestra, con Berlusconi e Salvini costretti a correre ai ripari sulla legge Fornero alla luce delle insistenze sull'abolizione.

Pubblicità

Berlusconi e Meloni frenano su abolizione legge Fornero

Non abrogazione, ma modifiche sì, vanno ripetendo. [VIDEO] "Non è un caso - ha spiegato il leader di Fratelli d'Italia - che sulla legge Fornero, nel comunicato uscito la settimana scorsa dalla riunione con gli altri leader della coalizione - ha puntualizzato Giorgia Meloni - non ci sia scritto 'abolizione tout court' ma - ha sottolineato cancellazione degli 'effetti degenerativi'". Tutt'altra cosa, insomma, altro che cancellazione della legge Fornero come va ripetendo Matteo Salvini candidato premier della Lega ma non del centrodestra. "Ho chiesto - ha concluso Giorgia Meloni intervenuta questa mattina su Radio24 alla trasmissione condotta da Luca Telese e Oscar Giannino - la revisione del sistema pensionistico e ora è - ha sottolineato - nel programma comune del centrodestra".