Continuano le polemiche attorno al #Twiga di Otranto. Nei giorni scorsi aveva tenuto banco la polemica dopo le dichiarazioni di Briatore che aveva fatto intendere che in Puglia non riusciva a trovare gente qualificata per lavorare al Twiga. A queste parole aveva risposto un politico locale, il quale si era detto disponibile di mettere a disposizione dell'imprenditore oltre 300 curriculum validi. Inoltre, con le indagini per abusivismo edilizio erano continuate le polemiche attorno alla struttura, anche se Briatore in un'intervista rilasciata a "La Stampa" si era detto tranquillo.

L'argomento più scottante, però, è sempre stato attorno ai prezzi che potrebbero essere applicati per i servizi del Twiga.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio di questo si è occupata "Striscia la notizia" con l'inviato pugliese Pinuccio, il quale in un servizio ha spiegato, recandosi ad Otranto, che nella convenzione fatta col comune, è segnalato che: "dovrà essere garantita l'attività di noleggio i ombrelloni, gazebo, lettini a tariffe conformi a quelle mediamente praticate sul territorio." Pinuccio si chiedeva se, rispettando questo accordo, il Twiga avrebbe mantenuto prezzi ben più bassi rispetto ad altri Twiga.

Intervista a Briatore su "Striscia la notizia"

Staffelli, storico inviato di Striscia la notizia, ha incontrato Briatore per parlare di una possibile crisi tra lui e la moglie, Elisabetta Gregoraci. L'occasione è stata propizia per parlare del servizio del collega nella puntata precedente. Staffelli ha spiegato: "sono venuto anche perchè il mio amico Pinuccio mi ha detto che deve dare 50 euro perchè vuole il lettino a Otranto al Twiga." La provocazione è stata accolta con un sorriso da Briatore.

Pubblicità

L'imprenditore ha risposto prontamente: "Questo è un anticipo?" Staffelli ha ribattuto : "no no, lei ha detto che ci sono prezzi giusti per tutti! Questi 50 euro sono per tutta la famiglia di Pinuccio." Briatore, divertito, ha concluso: "Con 50 euro può restare abbracciato ad un ulivo. E dato che mi rompete con questi ulivi, io direi che dovete adottare un ulivo per la vacanza, ve lo abbracciate per quei 10 giorni e con il calore della gente vicino, cresce l'ulivo." Alla domanda finale di Staffelli: "Quali sono i costi?", Briatore glissa: "poi mandiamo tutto a Pinuccio."

Arriva la risposta di Pinuccio

Non si è fatta attendere la risposta dello stesso Pinuccio, che con un messaggio divertente, ma anche pungente, ha risposto attraverso la sua pagina facebook di oltre 400.000 like: "Briatore ha detto che al twiga non riuscirò con 50 euro a prendere l'ombrellone e ha aggiunto: "Con cinquanta euro si fa tutta l'estate abbracciato a un ulivo, col calore della gente vicino così cresce meglio la pianta". Flavio, io l'ulivo me lo abbraccio con il calore della gente. Tu abbracciati un paio di ricci col c..." Insomma, attorno al Twiga sembra che non finiscano mai le polemiche e pensare che la struttura ancora non è stata costruita, ma già fa discutere tantissimo.

Pubblicità

Per svariati motivi si torna spesso a parlare del Twiga e questo conferma che di certo c'è già tanto interesse attorno ad essa. #Salento