Una morte assurda, inconcepibile. Una mamma 'uccisa' dal figlio di appena 15 anni a causa di un gioco che si è tramutato in pochi istanti in tragedia. Il ragazzo, che aveva provato a guidare l'auto di famiglia col permesso della mamma, l'ha investita mortalmente nel garage dell'abitazione a #Legnano, in provincia di Milano. La disgrazia è avvenuto in pochi istanti. La mamma è morta dopo un'agonia di venti ore all'ospedale. Sotto choc il figlio.

Una tragica fatalità, un gioco finito male

Doveva essere solo un gioco di complicità tra una mamma e un figlio; una prova di guida con il permesso della mamma, per pochi minuti in tutta sicurezza in uno spazio privato, tra i box condominiali.

Pubblicità
Pubblicità

Nel tardo pomeriggio di giovedì, la mamma di 54 anni e suo figlio di 15, si trovavano nel cortile di casa, una palazzina del quartiere San Paolo di Legnano, in provincia di Milano, quando il ragazzo le ha chiesto di poter prendere la Fiat Ulisse di famiglia per provare a fare una manovra. La mamma gli ha dato fiducia e gli ha concesso di mettersi al volante, ma ha preferito non allontanarsi e lasciare uno sportello aperto per poter intervenire in caso di necessità.

Può darsi che il ragazzo alla guida non abbia saputo moderare la velocità, che abbia perso il controllo dei pedali del freno e della frizione. Fatto sta che è partito in retromarcia e proprio la portiera che doveva garantire la sicurezza, ha provocato la tragedia. Il 15 enne ha investito sua mamma con la portiera che era rimasta aperta e che l'ha violentemente fatta cadere a terra.

Pubblicità

La donna ha sbattuto la testa contro l'asfalto, ha perso i sensi e ha avuto un'emorragia cerebrale. Le sue condizioni sono apparse subito gravi: è stata, dunque, trasportata all'ospedale cittadino e ricoverata nel reparto di rianimazione. I tentativi dei medici di salvarle la vita sono risultati, purtroppo, inutili in quanto non ha più ripreso i sensi e dopo circa 20 ore di agonia, è morta in seguito alle gravissime lesioni cerebrali. Lascia un marito e due figli. I familiari, straziati dal dolore, hanno autorizzato l'espianto e la donazione degli organi che avverrà nelle prossime ore. I funerali sono previsti per l'inizio della settimana prossima.

Il figlio indagato per omicidio colposo

Il ragazzo che è sotto choc è stato indagato per #omicidio colposo. Si tratta di un atto dovuto, ha chiarito la procura presso il tribunale dei Minori di Milano che ha aperto un fascicolo per poter ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti. Le indagini sono affidate alla polizia locale di Legnano che, nella sera di giovedì, ha effettuato i rilievi nello spazio dei garage condominiali dove è accaduta la tragedia. #investe la mamma