Pubblicità
Pubblicità

Il conto alla rovescia per L’Artigiano in Fiera a Milano [VIDEO] sta per esaurirsi. Pochi giorni ci separano dall’inizio del consueto appuntamento pre-natalizio alla Fiera di Rho. Le date da cerchiare in rosso sul calendario per i visitatori saranno quelle dal 2 al 10 dicembre. L’apertura al pubblico sarà tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 22.30. L’ingresso sarà gratuito. Come ogni anno, sarà un’occasione per acquistare oggetti di #artigianato provenienti da tutto il mondo, ma anche solo vederli con i propri occhi e toccarli con le proprie mani.

A rendere unica nel suo genere questa fiera ci saranno anche stand gastronomici, che permetteranno di assaggiare prelibatezze di ogni genere, per un giro del mondo culinario in appena 9 giorni.

Pubblicità

Per raggiungere il polo fieristico alle porte di Milano ci sono diverse opzioni, ma la più comoda, nonché la più economica, è senz’altro l’utilizzo della metropolitana. La linea M1 (rossa), consente di raggiungere la Fiera dell’Artigianato al costo di soli 2,50 euro a tratta, da diverse zone della città. In alternativa sono presenti i treni del Passante Ferroviario, che effettuano fermata proprio lì. Detto questo, andiamo a scoprire cosa ci attenderà all’interno dei padiglioni espositivi.

Eventi de L’Artigiano in Fiera a Milano

Ad animare i visitatori ci saranno una serie di eventi tra #Musica, danza e cultura popolare. Si potrà assistere a spettacoli in diverse aree, come ad esempio quello della Sicilia nel padiglione 2. Appuntamenti simili, che si ripeteranno più volte nel corso delle giornate, andranno in scena anche nel padiglione 7, dove si potranno ascoltare concerti di musica tradizionale scozzese, spettacoli di can-can francese o il celebre fado portoghese.

Pubblicità

Non solo, perché nell’area della Spagna si potrà imparare a cucinare la vera paella valenciana, presso il ristorante ‘El Rincon de España’, nonché godersi l’esibizione di flamenco. Presso l’area dell’Ungheria, invece, oltre a scoprire i segreti del gulasch, avremo spettacoli di musica popolare e trampolieri.

Canti e balli popolari della tradizione cinese da Guizhou animeranno il padiglione 18, dove si potrà partecipare anche a lezioni di ricamo Xiang, mentre nel padiglione 5 si potrà godere della performance di bonghi africani. Infine, nel padiglione 6, ci sarà spazio per la creatività, con una serie di corsi. Qualche esempio? Si potrà imparare a realizzare una ghirlanda natalizia, piuttosto che un elfo con la tecnica del cucito. Inoltre, si potrà partecipare a corsi di realizzazione di biglietti d’auguri di Natale o bambole attraverso la moderazione di paste polimeriche. Insomma, ci sarà da trascorrere intere giornate all’interno della Fiera dell’Artigianato di Milano [VIDEO].