Finisce con un trionfo Ferrari la prima gara stagionale. Sebastian Vettel resta dietro alla Mercedes di Lewis Hamilton fino al 17° giro quando l'inglese, in fatica con le gomme, anticipa il pit stop e poi non riesce a passare Verstappen. Al 23° giro si ferma Vettel che esce giusto davanti all'olandese e da lì inizia la cavalcata che lo porta ad un successo importante, cosa che non accadeva dal Gp di Singapore 2015 e segna un colpo pesante per questo mondiale #2017. Il dominio Mercedes sembra essere terminato dopo 3 anni in cui hanno lasciato le briciole agli avversari (solo 8 Gp non vinti). Malissimo la Red Bull, Verstappen 5° e Ricciardo ritirato dopo un weekend orribile.

Pubblicità

Gli altri non pervenuti; Massa salva la faccia evitando il doppiaggio ma prende ugualmente 1'23'' di distacco terminando 6°. Tutti doppiati da Perez con la Force India rosa in poi. Ottimo Giovinazzi all'esordio, 12° il pugliese.

Pubblicità

Cronaca giro per giro

CLASSIFICA FINALE - 1° Vettel, 2° Hamilton, 3° Bottas, 4° Raikkonen, 5° Verstappen, 6° Massa, 7° Perez, 8° Sainz, 9° Kvyat, 10° Ocon.

GIRO 57/57 - VETTEL VINCE IL GP D'AUSTRALIA - Inizio strepitoso per la Ferrari che spezza l'egemonia Mercedes.

GIRO 56/57 - Ultimo giro, Vettel ci arriva in carrozza.

GIRO 55/57 - Due giri alla fine, Verstappen ad 1''5 da Raikkonen.

GIRO 54/57 - Si ritira Fernando Alonso, problemi ad una sospensione per lui, la McLaren continua ad aver problemi.

GIRO 53/57 - Kvyat fa la seconda sosta e piazza il giro veloce, 1'26''711. Risponde Vettel 1'26''638.

GIRO 52/57 - Super battaglia per il 10° posto. Ocon e Hulkenberg passano sul rettilineo finale Alonso.

GIRO 51/57 - Raikkonen alza il ritmo e riporta Verstappen a 2''..

Pubblicità

GIRO 50/57 - Si ferma anche l'altra Haas, quella di Magnussen. Bandiera gialla ma niente virtual o safety car.

GIRO 49/57 - Vettel doppia quattro vetture con molta calma, Hamilton si riporta a 6''5 ma ora tocca a lui doppiare.

GIRO 48/57 - Verstappen ha preso Raikkonen, a breve potrà usare il DRS e tentare l'attacco.

GIRO 47/57 - 10 giri al termine, Vettel ha la vittoria in pugno e può guidare in scioltezza.

GIRO 46/57 - I primi 5 racchiusi in meno di 30''; da Massa, 6°, distacchi superiori al minuto.

GIRO 45/57 - 2''2 tra Hamilton e Bottas. Identico distacco tra Raikkonen e Verstappen.

GIRO 44/57 - Si ritira la Williams dell'esordiente Lance Stroll. Massa invece ottimo 6° posto.

GIRO 43/57 - 2''5 tra Verstappen e Raikkonen.

GIRO 42/57 - Raikkonen in difficoltà con le gomme e Verstappen si porta sotto.

GIRO 41/57 - Vettel in fuga solitaria, 9'' su Hamilton.

GIRO 40/57 - La battaglia si sposta per il secondo posto; Bottas ha 2''7 di ritardo da Hamilton.

Pubblicità

Verstappen si porta a 3''7 da Raikkonen.

GIRO 39/57 - Kvyat si ferma, Vettel lo doppia; solo 8 piloti a pieni giri.

GIRO 38/57 - Pare certo che nessuno farà il secondo pit stop, con le gialle fino al traguardo e mancano 19 giri.

GIRO 37/57 - Crollano le prestazioni di Hamilton, Bottas si fa sotto ad un secondo al giro mentre Vettel scappa via.

GIRO 36/57 - Verstappen con le supersoft gira forte, si porta a 6'' da Raikkonen per il 4° posto.

GIRO 35/57 - Il vantaggio di Vettel sale a 7''.

GIRO 34/57 - Perde tantissimo Hamilton nei doppiaggi. Bottas arriva a 3''4.

GIRO 33/57 - Bottas a 5'' da Hamilton che adesso deve doppiare Alonso e Ocon, in lotta per il 10° posto.

GIRO 32/57 - Vettel doppia Alonso ed Hamilton si porta a 5''4.

GIRO 31/57 - Kvyat è l'unico a non essersi ancora fermato; il russo è 6°.

GIRO 30/57 - Sempre 6'' il vantaggio di Vettel su Hamilton.

GIRO 29/57 - La Red Bull rimane ferma in pista, per ora solo bandiere gialle, niente virtual o safety car.

GIRO 28/57 - Ricciardo si ritira definitivamente, fermo in curva 4.

GIRO 27/57 - Hamilton che non passa Verstappen costa all'inglese 6'' di ritardo dalla vetta.

GIRO 26/57 - Entra anche Raikkonen, anche per lui gomma gialla. Vettel torna al comando. In testa hanno tutti gomma gialla, attenzione alla gomma rossa di Verstappen che può puntare al podio se resiste fino alla fine.

GIRO 25/57 - Pit stop per Bottas che era in testa; gialla anche per il finlandese. Dentro anche Verstappen che azzarda la supersoft rossa.

GIRO 24/57 - Verstappen tenta l'attacco in curva tre, Vettel si difende ed ora può allungare il tedesco. Ritiro per Ericsson.

GIRO 23/57 - Pit stop di Vettel, anche per lui gomma gialla, esce davanti a Verstappen ed Hamilton.

GIRO 22/57 - Hamilton non riesce a passare Verstappen, rimane piantato a 0.4'' dall'olandese. 23''2 il vantaggio di Vettel, non è sufficiente per uscire davanti.

GIRO 21/57 - Attacco durissimo di Perez a Sainz all'esterno in curva tre, il contatto danneggia l'ala dello spagnolo. Pit stop di Massa.

GIRO 20/57 - Hamilton ha raggiunto Verstappen, la Red Bull deve ancora fermarsi, lotta per il quarto posto.

GIRO 19/57 - Nelle retrovie si sono fermati quasi tutti, Hamilton con la soft va fortissimo, 1'27''551.

GIRO 18/57 - Continua a girare Vettel, strategie differenti rispetto alla Mercedes.

GIRO 17/57 - Hamilton entra ai box e monta la gomma gialla soft per andare fino alla fine, Vettel passa al comando.

GIRO 16/57 - 1''5 il distacco di Vettel. Sicuramente può essere un allarme la power unit Ferrari andata in fumo sulla Haas di Grosjean.

GIRO 15/57 - Problemi per Grosjean che entra ai box con il motore fumante. Si deve ritirare il francese, era 7°.

GIRO 14/57 - 1'28''117 per Lewis Hamilton, due decimi rifilati a Vettel.

GIRO 13/57 - Nelle retrovie battaglia tra Stroll e Antonio Giovinazzi che corre al posto di Werlhein con la Sauber.

GIRO 12/57 - Problemi ai freni per Palmer che dopo qualche curva ad andamento lento, riprende il suo ritmo.

GIRO 11/57 - Team radio di Hamilton che lamenta un surriscaldamento delle gomme.

GIRO 10/57 - Primo pit stop della stagione, è Vandoorne che stalla il motore.

GIRO 9/57 - Giro veloce di Vettel, 1'28''234.

GIRO 8/57 - 1° Hamilton, 2° Vettel a 1''7, 3° Bottas a 5''2, 4° Raikkone a 8''5.

GIRO 7/57 - Vettel scende col tempo sotto l'1'29'' ma il vantaggio di Hamilton aumenta di 1-2 decimi al giro.

GIRO 6/57 - Tutto invariato in testa. Ricciardo cerca di sdoppiarsi almeno dai più lenti.

GIRO 5/57 - Sale ad oltre 1'' il vantaggio di Hamilton. Giro veloce in 1'28''486. Raikkonen ha 3'' di ritardo da Bottas.

GIRO 4/57 - Hamilton lamenta via radio dei problemi di grip, Vettel rimane francobollato ma non è abbastanza vicino per tentare un attacco. Bottas staccato di 2''.

GIRO 3/57 - Si può usare il DRS adesso e Vettel ha 0.687 di ritardo.

GIRO 2/57 - Hamilton non riesce ad allungare, Vettel rimane sotto il secondo di distacco. Intanto Ricciardo parte dalla pit lane, due giri di ritardo per lui, farà dei test in corsa.

GIRO 1/57 - Hamilton chiude al comando il primo passaggio, secondo Vettel, terzo Bottas, più staccati Raikkonen e Verstappen. Ricciardo non è partito.

GIRO 0/57 - PARTENZA - Tutto regolare stavolta, si spengono i semafori rossi, grande start di Hamilton che tiene dietro Hamilton e Bottas. Verstappen insidia Raikkonen in quarta posizione. Contatto Magnussen-Ericsson nelle retrovie.

GIRO 0/58 - PARTENZA ABORTITA - Nico Hulkenberg sbaglia il piazzamento e quindi si accendono le bandiere gialle. Altro giro di formazione, la gara scende a 57 giri e la Red Bull guadagna qualche minuto per mandare in pista Ricciardo.

H 7.00 - Si accende il semaforo verde, inizia il giro di formazione, le auto si muovono tutte dalle proprie caselle, nessun intoppo. Ricciardo è dentro l'auto nei box, dovrebbe riuscire a partire.

H 6.55 - Si sta lavorando alacremente nel box Red Bull per cercare di porre rimedio sulla vettura n° 3 di Daniel Ricciardo. Meno di 5' per i meccanici che stanno cercando di far partire il pilota quantomeno dalla corsia box.

H 6.35 - RICCIARDO FUORI - Incredibile, subito fuori il pilota di casa della Red Bull. Durante il giro di allineamento per schierarsi in griglia, la vettura rimane ferma con il cambio bloccato in sesta marcia prima di curva 12. Salvo miracoli l'italo-australiano non prenderà parte al Gp di casa.

H 6.30 Aperta la pit lane, mezz'ora e si spegneranno i semafori rossi per l'inizio ufficiale della stagione 2017.

Le qualifiche

Pole position per Hamilton che sarà affiancato da Vettel in prima fila. Male le Red Bull, con Verstappen 5° ma distante più di 1'' e l'idolo di casa, Daniel Ricciardo a muro nelle Q3 con la rottura del cambio che lo costringerà ad ulteriori 5 posizioni di penalità. partirà quindi dalla casella n° 15.

L'attesa è finita, i motori riprendono a rombare e, come da tradizione, nell'alba italiana, agli antipodi rispetto a qui, riparte il circus della #Formula 1 e si accendono i riflettori sul circuito Albert Park di Melbourne per il primo Gran Premio della stagione. Una stagione che si apre con tantissime novità, dalle nuove disposizioni che regolamentano i sorpassi fino ai grandi cambiamenti sotto il profilo aerodinamico e della dimensione degl pneumatici che hanno permesso un grandissimo incremento delle prestazioni ed un notevole abbassamento dei tempi sul giro. Sarà dunque una stagione difficile e particolare, orfana del campione del Mondo in carica, Nico Rosberg, che ha deciso di ritirarsi all'indomani della vittoria del titolo iridato e con una Ferrari che nei test è andata fortissimo e può pensare di insidiare la dominatrice assoluta di queste ultime annate, la Mercedes che quest'anno ha in Lewis Hamilton il suo naturale candidato al successo finale e Valtteri Bottas come fedele scudiero in cerca della prima affermazione in carriera. #Dirette