Si è consumata ieri, presso la pista di go-kart di proprietà dell'asturiano pilota di Formula 1 Fernando Alonso, una enorme tragedia che ha coinvolto il piccolo pilota ##Gonzalo Basurto.

La tragedia

Il tragico evento in cui Gonzalo Basurto, di appena 11 anni, ha perso la vita si è sviluppato nella giornata di ieri, durante un test che il piccolo pilota in erba stava svolgendo sul circuito. La gara sarebbe stata valida ai fini della partecipazione al campionato delle Asturie. La vicenda è stata resa nota dalla federazione automobilistica spagnola. La fondazione 'Circuito y museo #Fernando Alonso' fa sapere che, in onore della memoria del bambino tragicamente scomparso, sono state annullate le prove della giornata di oggi.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre l'ente rende noto che sono state messe in atto tutte le misure di sicurezza necessarie affinché venisse assicurato il sereno svolgimento della competizione.

L'impatto

Secondo la ricostruzione dei fatti, il baby-pilota è entrato in collisione con un altro veicolo, il quale lo ha poi colpito durante l'impatto. Sono stati prestati immediati soccorsi affinché il bambino rimanesse in vita, ma ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato inutile. Gonzalo è morto una volta arrivato in ospedale.

Il cordoglio del pilota

Per la vicenda, anche Fernando Alonso ha espresso il proprio cordoglio. Tramite Twitter infatti il pilota asturiano, distrutto dalla vicenda, esprime la sua vicinanza alla famiglia del piccolo Gonzalo, stringendosi ai genitori in un abbraccio virtuale. Per ciò che concerne invece il dovere degli inquirenti, dopo i funerali del bambino il circuito sarà oggetto di severi controlli per accertare le responsabilità che riguardano la sicurezza del tracciato.

Pubblicità

Gli accertamenti verranno realizzati in vista del terzo evento della serie europea CIK-FIA, che ha fatto tappa in Italia al Circuito internazionale Napoli di Sarno domenica scorsa. L'appuntamento in Spagna è previsto dal 7 all'11 giugno.

Una nuova avventura per Fernando Alonso

Proprio nelle scorse settimane, durante la conferenza stampa del GP del Bahrain, l'ex pilota della Ferrari ha annunciato la sua intenzione di intraprendere una nuova sfida. Ebbene, Fernando Alonso ha annunciato la sua partecipazione alla 500 miglia di Indianapolis. Non dovranno disperare i fan che lo seguono in Formula 1: nonostante il grave deficit prestazionale della McLaren-Honda di quest'anno, non ha annunciato di voler abbandonare la categoria nella quale è diventato Campione del Mondo. A sostituirlo a bordo della sua monoposto sarà l'ex compagno di squadra Jenson Button, chiamato a rimpiazzare l'asturiano per il solo appuntamento di Montecarlo, concomitante con la classicissima americana. #Formula Uno