Dopo aver riscosso notevoli consensi da parte del pubblico di tutto il mondo, la FCA ha deciso di vendere la nuova ##Fiat Argo nel mercato sudamericano e precisamente partendo dal Brasile dove soppianterà la vendutissima Punto e la sorella maggiore Bravo. La notizia arriva dal giornale Autos Segredos che conferma la vendita della nuova berlina di segmento B della Fiat che partirà il prossimo 30 maggio 2017.

La nuova Argo in dettaglio

Il primo punto da cui partire per capire il successo riscosso in rete e sui giornali automobilistici di questa vettura è sicuramente il suo design, ispirato notevolmente alle linee già viste e piaciute sull'attuale Fiat Tipo.

Pubblicità
Pubblicità

Tuttavia, rispetto a quest'ultima, risulta essere leggermente più piccola della versione cinque porte. La sua lunghezza, infatti e di circa quattro metri quindi diversa anche della Punto la quale presenta misure leggermente inferiori.

Le motorizzazioni che muovono questa nuova vettura sono conformi alle leggi vigenti attualmente in Brasile e si presentano con un benzina tre cilindri 1.0 litri per la versione base e un più performante quattro cilindri da 1.3 litri che fanno parte della nuova gamma Firefly GSE, la cui cilindrata unitaria risulta essere di 333 cc. Oltre a queste due versioni è presente anche un motore che può essere alimentato a bioetanolo o a carburante fossile che presenta una cilindrata da 1.8 litri a quattro cilindri le cui potenze variano tra 72 e 139 Cv a seconda del tipo di carburante usato.

Pubblicità

Il progetto X6H sostituirebbe la Punto in Italia

Alla base del progetto X6H ci sarebbe l'intenzione della Fiat di rinnovare il segmento B anche per l'Italia dove ormai il mito della Punto ha fatto il suo decorso e dove bisogna apportare un rinnovamento per poter essere al passo con la concorrenza. La strategia sembra essere confermata anche dal fatto che l'Argo non condivide il pianale con l'attuale Tipo né le misure, per questo sembra che la risposta alla domanda se sia plausibile il cambiamento di Fiat per il segmento B sembra essere sempre più plausibile.

La notizia, comunque si basa solo su voci di corridoio, e la conferma sarebbe pervenuta anche dal pubblico italiano che nella Punto ha sempre trovato un modello soddisfacente e pratico da usare in situazioni come il traffico cittadino o il percorso extra-urbano.

A questo punto l'altra ipotesi sarebbe quella della sostituzione della Bravo la quale ha venduto di meno rispetto alla Fiat Punto e con la quale condividerebbe la comodità degli interni spaziosi essendo lunga quattro metri. Le uniche cose che sappiamo di certo che dal 30 di questo mese potremmo vedere se questa nuova vettura della FCA prenderà piede in sud America e se verrà quindi promossa anche per il mercato europeo. #Novità