Pubblicità
Pubblicità
4

La #Tesla di Elon Musk ci ha abituato ad automobili elettriche potenti come una supercar a combustione, scattanti, con dotazioni da supercar di lusso... per poi ricordarci con i prezzi decisamente più bassi che in realtà la Model S è una "semplice" berlina elettrica superlusso (che però scatta da 0 a 100 km/h in 2,7 secondi) e che la Model X è un SUV elettrico superlusso (che scatta da 0 a 100 km/h in 3 secondi).

Conoscendo dunque l'alto livello di queste automobili, confermato dal fatto che la Model 3 è una berlina della stessa categoria e fascia di prezzo di una Audi A4 o di una Volkswagen Passat, ma scatta da 0 a 100 in 5 secondi (contro gli 8/9 secondi delle controparti a combustione), non potevamo che chiederci: ma se Elon Musk decidesse di fare una vera supercar? Sapendo che una Model S, pur essendo una berlina da 180.000 €, è la seconda automobile di serie più veloce al mondo (dietro la Bugatti Chiron che scatta da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi, ma quella è una supercar da 3 milioni di Euro...), la risposta è ovvia: una supercar della Tesla sarebbe la più veloce al mondo.

Pubblicità

E così promette Elon Musk con la nuova #Tesla Roadster:

Un completo remake della precedente Roadster, questa supercar elettrica promette prestazioni da far impallidire le altre supercar di serie a combustione interna (e che costano al pubblico da 5 a 30 volte tanto): si parla di una accelerazione da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi (tale da far percepire ai passeggeri una forza G orizzontale di quasi 2G), una velocità massima di 250 miglia orarie (400 km/h), un'autonomia promessa di ben 620 miglia, ovvero 1000 km, quattro ruote motrici (ove la concorrenza solitamente è a trazione posteriore) e ben quattro posti a sedere (dove solitamente una supercar ospita solamente due posti, guidatore e passeggero), due avanti e due dietro. Non sappiamo che batterie monterà la Nuova Roadster per poter promettere questa autonomia quasi raddoppiata senza dover "gonfiare" troppo dimensioni e massa del mezzo (probabilmente si tratterà di batterie di nuova generazione con una capacità superiore ai 100 kWh montate su Model S e Model X), ma confidiamo che Musk ci fornirà più spiegazioni in futuro.

Pubblicità

Il prezzo? In linea con la politica della Tesla: si parla di 200.000$ per la Nuova Roadster (circa 170.000€), una cifra che fa impallidire la concorrente Ferrari Portofino, che con 196.000 € promette uno scatto da 0 a 100 km/h in 3.5 secondi (quasi il doppio del tempo che promette la Roadster), consumi di 10 km/litro e solo due posti a sedere (ricordiamo che la Roadster ne promette comunque 4 di posti a sedere), e che fa impallidire per 17 volte la precedentemente citata Bugatti Chiron, anch'essa dotata di solo due posti a sedere ma che costa quanto 17 Roadster (poco meno di 3 milioni di euro).

Unico "problema" di questa automobile da sogno? Anche se prenotabile da adesso, sarà disponibile solamente nel 2020. #NuovaRoadster