I mutui ripartono per effetto della discesa dello spread, il differenziale Btp-Bund che va sotto i 180 punti. Nel primo trimestre del 2014 si è registrato un incremento all'accesso ai prestiti bancari, sia per l'acquisto di case che per ristrutturazioni. Ma in aprile ci si attende, secondo le previsioni, di un +10% dell'erogazione dei mutui, con soglie dei tassi di interesse anche ben oltre al di sotto del 3% per i mutui variabili. Abbiamo fatto un giro tra le offerte proposte dalle banche per scoprire quali sono le migliori offerte di mutui variabili e fissi.

Prendendo in considerazione la richiesta fatta a Milano da un impiegato di 35 anni per un mutuo di importo pari a 100 mila euro a 20 anni, a fronte del valore dell'immobile da acquistare per al doppio, 200 mila euro, ecco quali sono state i migliori mutui variabili e fissi.

I mutui ripartono, ecco le nuove offerte di aprile tassi variabili anche sotto 3%

Ad aprile la migliore offerta sui mutui a tasso variabile è quella proposta da Unicredit che offre il tasso pari al 2,57% e un Taeg del 2,78% (comprendendo gli interessi più tutte le spese). La rata mensile, quindi, per un mutuo di 100 mila euro, è di 533 euro. Bene anche Webank che propone il 2,82% di tasso variabile ed un Taeg del 2,88% e rata mensile di 546 euro. A pari rata mensile la proposta di Banca Sella ma con Taeg più alto, 2,90%. Deutsche Bancke ed Hello Bank! Offrono un tasso variabile del 2,71% e Taeg al 2,90%, per una rata mensile di 540 euro. Si gioca, quindi, su una rata mensile che dalla migliore alla peggiore varia di 13 euro.

I mutui ripartono, ecco le nuove offerte di aprile tassi fissi #mutuo tasso fisso #mutuo tasso variabile #mutui on line

I mutui a tasso fisso sono scesi al di sotto del 5% sia per quanto riguarda il tasso applicato dalla banca che per il Taeg, comprensivo delle spese di istruttoria. La migliore offerta è quella di Webank con il 4,80% di tasso fisso e 4,93% di Taeg e rata mensile di 649 euro. Ma la rata più bassa è quella del Gruppo Banco Popolare con 646 euro e un tasso fisso del 4,75% (è il Taeg ad incidere del 5,17%). Bene anche le offerte di Cariparma-Credit Agricol, Iw Bank e Banca Sella con rate mensili, rispettivamente, di 674, 664 e 655 euro.