Il mercato dei mutui nel nostro Paese appare in leggera ripresa anche se un dato significativo sta emergendo in modo particolare per quanto riguarda la concessione di mutui da parte degli istituti bancari: quello di poter ottenere delle condizioni più vantaggiose nel caso si abbia a propria disposizione almeno il 50 per cento della liquidità. Vediamo a questo proposito quali sono i mutui e i prestiti più interessanti offerti dalle banche in questo mese di giugno.



Mutui e prestiti bancari, le migliori offerte di giugno

Cominciamo dalla Banca Sella che propone un mutuo a tasso variabile, ventennale, con uno spread del 2,10% per importi fino al 60% del valore dell'immobile.

Unicredit, invece, presenta Mutuo Valore Italia con spread al 2 per cento applicabile solo se l'importo finanziato non è superiore al 50 per cento del valore dell'immobile (tasso variabile Euribor 3 mesi).



La Banca Popolare di Milano offre Mutuo 2,10+, un prestito che si può richiedere per l'acquisto o la ristrutturazione di una casa: si tratta di un mutuo a tasso variabile con durata massima ventennale per il quale si può beneficiare dello spread del 2,10 per cento nel caso venga versato in contanti il 50 per cento del valore degli immobili.



Offerta molto simile quella della Credem, con un mutuo a tasso variabile per l'acquisto o la ristrutturazione della prima casa: anche qui, spread al 2,10% purchè l'importo non superi il 50% del valore dell'immobile (durata massima 20 anni).

Mutuo Mediolanum Riparti Italia è un mutuo a tasso variabile concesso da Banca Mediolanum per la ristrutturazione dell'immobile: lo spread è pari al 2,25% con un'offerta valida solo per coloro che richiedono un importo non superiore al 50% dell'immobile a lavori eseguiti.  #mutui agevolati #erogazione mutui #mutuo tasso variabile