La nuova normativa Sblocca Italia 2014/2015 apporterà molte innovazioni inerenti agli affitti casa, agli interventi di ristrutturazione, giungeranno sconti e possibilità di riscattare gli immobili, ma probabilmente non tutti sono a conoscenza del fatto che già dal 2005 in Italia è stato inserito il Mutuo Vitalizio Ipotecario in grado di dare nuove alternative agli italiani che oltrepassano i 65 anni di età anche in situazioni finanziarie precarie, vediamo insieme nel dettaglio di che cosa si tratta.



Mutuo Vitalizio Ipotecario



Il mutuo vitalizio ipotecario è un nuovo sistema di prestito a lunga scadenza con un ammortamento che va di anno in anno per quanto concerne le spese e gli interessi, solamente nell'eventualità di decesso spetterà agli eredi rimborsare totalmente l'immobile in un'unica soluzione.



Il mutuo vitalizio ipotecario è un tipo di finanziamento tutelato da un'ipoteca di primo grado sull'abitazione di proprietà dell'intestatario e non prevede alcun vincolo nel rimborsare il denaro riscosso. Il valore dell'immobile deve superare i 75mila euro e dovrà risultare commerciabile, inoltre non dovranno emergere altre ipoteche o condizioni di nessuna tipologia.



Solitamente il valore dell'immobile sarà definito in base alla valutazione da parte di un perito e l'ammontare del prestito il più delle volte va da un minimo del 15% ad un massimo del 50%. Inoltre questa forma di finanziamento accresce a seconda dell'età del richiedente e va da 20mila euro a 350mila euro in base agli ulteriori parametri:
  • Per i profili di 70 anni di età il valore dell'immobile sarà del 20%.

  • Per i profili di 80 anni di età il valore dell'immobile sarà del 40%.

  • Per i profili di 90 anni di età il valore dell'immobile sarà del 50%.



Per gli eventuali eredi diventati proprietari dell'immobile dopo il decesso del mutuatario sarà possibile:
  • Rimborsare il debito in una sola volta con gli interessi non oltre i 12 mesi dall'avvenuta morte del mutuatario.

  • Estinguere il debito vendendo l'immobile.

  • L'istituto bancario tramite la prassi di pignoramento e l'attuazione in via coatta ha la facoltà di vendere l'immobile e gli eventuali eredi dovranno provvedere al pagamento dell'ipotizzabile rimanenza di denaro.





#mutui agevolati #mutuo casa #erogazione mutui