Un 22enne originario del Perù sarebbe stato violentato da due ragazzi, ieri mattina, su un treno fermo alla stazione di Napoli Centrale. L'immigrato, terrorizzato e umiliato, ha subito segnalato l'accaduto agli uomini della Polfer, che hanno avviato le indagini per scoprire gli aggressori. Il giovane ha raccontato di aver conosciuto i due, di Napoli, in Piazza Garibaldi. Dopo un caffè al bar, la coppia avrebbe chiesto al giovane di salire sul convoglio, dove si sarebbe consumata la violenza sessuale. Al peruviano è stato rubato anche il cellulare.

Peruviano condotto al Loreto Mare

Ancora violenze sessuali in Italia. Stavolta, il turpe episodio è avvenuto a Napoli.

Pubblicità
Pubblicità

La vittima un ragazzo peruviano. La vittima dell'aggressione ha subito allertato la Polfer ed è stato condotto all'ospedale Loreto Mare, dove gli sono state riscontrate ferite guaribili in cinque giorni. Lo staff sanitario ha sottoposto il ragazzo ad accurate indagini per confermare la violenza sessuale. Intanto gli agenti della Polfer indagano per ricostruire l'esatta dinamica dell'episodio, avvalendosi anche dei filmati ripresi dalle telecamere di sorveglianza poste vicino al luogo dell'aggressione. L'obiettivo è risalire al più presto agli aggressori che, in base al modo in cui parlavano, sarebbero di Napoli. Una mattinata da dimenticare per un peruviano, la cui unica colpa è stata quella di incontrare quei due soggetti.

Vittime degli stupri: non solo donne

Le vittime della violenza sessuale non sono solamente le donne.

Pubblicità

Lo testimoniano casi analoghi a quello accaduto ieri mattina a Napoli. Un ventenne è stato aggredito e stuprato brutalmente sul vagone di un treno fermo alla Stazione Centrale. Un episodio sconcertante che ha lasciato molte ferite, non solo fisiche, alla vittime. Adesso i sanitari e uno staff di psicologi e assistenti sociali sono al fianco del peruviano. Non è facile, per lui, superare un momento del genere. Il caso è simile a quello accaduto diversi mesi fa sempre in Campania, precisamente in un centro massaggi di Cava dei Tirreni (Salerno). Un 17enne era stato bloccato, legato e violentato da quattro adulti. #stupro #Cronaca Napoli