Chrysler è un'azienda automobilistica statunitense fondata nel 1925 da Walter Chrysler. L'azienda è nota per aver introdotto durante il processo di progettazione delle vetture la prima galleria del vento. Una delle vetture più note progettate con questo metodo fu la Airflow, che però non incontrò grande successo, forse per il suo design avveniristico. L'insuccesso costrinse la Casa americana a produrre vetture dalla linea più convenzionale. Dopo la Seconda Guerra Mondiale l'azienda costruì molte delle sue vetture più note, ad esempio la 300 degli anni '50 e '60, sigla ripresa poi negli anni 2000. In questo periodo sviluppò nuovi motori a testata emisferica, gli HEMI, che avrebbero equipaggiato vetture che presto divennero dei miti, come la Plymouth Hemi Cuda e la Dodge Charger.

Nei primi anni '70, gli scarsi volumi di vendita determinati dalla crisi petrolifera portarono la casa sull'orlo della bancarotta. Tuttavia grazie a Lee Iacocca, che introdusse innovative strategie di mercato e nuovi modelli (i primi monovolume), Chrysler tornò a riscuotere consensi.

Negli anni '90 l'azienda americana sbarca nuovamente nel mercato automobilistico europeo (dopo un primo fallimentare tentativo negli anni '70) con le sue monovolume e i suoi fuoristrada, come Voyager, ma anche con supercar sportive come la Viper, che in breve divenne un oggetto di culto per gli appassionati di muscle car. Nel 1998 Chrysler fu acquisita da Daimler-Benz, detentrice anche del marchio Mercedes, e sebbene l'unione nacque inizialmente come società alla pari, finì per prevalere la società tedesca. E' del 2001 un progetto di coupé con il pianale in comune con la Mercedes-Benz SLK, la Crossfire. Sempre in quegli anni nacquero altre due significative vetture come la 300 M, sostituita poi dalla 300 C, e la singolare PT Cruiser.

Nel 2009 entra a far parte del Gruppo Fiat, iniziando una stretta sinergia con il marchio Lancia. In particolare, molti modelli iniziano ad essere venduti in Europa non più col marchio americano ma col marchio Lancia, come Thema, Voyager e Flavia, gemelle rispettivamente delle americane 300 C, Voyager e 200. Allo stesso tempo, alcuni modelli Lancia, come Delta e Ypsilon, venivano vendute in Gran Bretagna col marchio statunitense. Nel 2014 Chrysler e Fiat danno vita al gruppo FCA, nel quale confluiscono tutti i brand dell'ex Gruppo Fiat (Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Maserati, Ferrari) e quelli dell'ex Chrysler Group (Dodge, Chrysler, Jeep, RAM, Mopar, SRT).

Foto di delphinmedia, da Pixabay.