Il make up non è altro che la cosmesi decorativa che in Italia viene definita comunemente 'trucco': l'origine del significato italiano del termine deriva dal francese 'trouque", cioè inganno.
Si hanno testimonianze dell'utilizzo del trucco a partire dagli egizi, che intorno al 4000 a.C. usavano decorare gli occhi contornandoli di nero; questa pratica venne utilizzata durante tutto il periodo dell'antico Egitto nel vasto territorio della Mesopotamia, dove le popolazioni utilizzavano nei loro cosmetici anche sostanza tossiche come il mercurio. Questo elemento tra l'altro compariva anche tra gli ingredienti dei cosmetici in uso presso gli antichi Romani.

Nel XIX secolo il make up fu vietato dalla regina Vittoria: riteneva che fosse volgare perché associato all'utilizzo che ne facevano prostitute e attori; successivamente la diffusione dei prodotti per il trucco divenne capillare in tutto il mondo occidentale - ad esclusione della Germania nazista - soprattutto dopo la seconda guerra mondiale.

Nel make up rientrano diversi prodotti che vengono utilizzati dalle donne per effettuare un maquillage impeccabile; fra di essi troviamo i primer, che sono prodotti fissativi che devono essere utilizzati prima di qualsiasi altro cosmetico perché ne migliorano la tenuta e quindi la durata nell'arco della giornata. I correttori servono per minimizzare i difetti del viso, ed ora vengono molto utilizzati anche nella tecnica del contouring; i fondotinta servono per uniformare il colore dell'incarnato e possono essere sostituiti da bb cream o crema idratante colorata. Successivamente un velo di cipria fissa il tutto, e con blush o terra abbronzante si può dare un tocco di colore al viso. Ombretto, matita occhi e mascara contribuiscono ad accendere lo sguardo e possono essere usati ad hoc per modificare la forma degli occhi.

L'Unione Europea ha dato una definizione ben precisa dei prodotti cosmetici: sono tutte le sostanze o miscele che possono essere applicate sulle superfici esterne del corpo umano, sulle mucose e sui denti con la funzione di pulire, profumare o modificarne l'aspetto. Fra i cosmetici rientrano prodotti per capelli, rasatura, igiene di denti e bocca, cura delle unghie, antirughe, solari e i prodotti per make up già citati.