L'oroscopo è il risultato dell'interpretazione che viene fatta della posizione occupata dagli astri durante un certo evento: sopra essa vengono fatte predizioni giornaliere, mensili e annuali per tutti i segni zodiacali sui temi che stanno più a cuore a ogni persona. Le predizioni future dell'oroscopo infatti sono sempre incentrate su lavoro, amore, salute e fortuna.

L'astrologia è nata in Mesopotamia: sono pervenute fino a noi testimonianze di studi sui pianeti (in particolare Venere) di origini babilonesi anche se poi la serie più completa di testimonianze scritte sull'argomento viene attribuita ai sumeri. Sono circa 70 infatti le tavolette in scrittura cuneiforme che son state ritrovate e che si riferiscono a studi sulla luna, sul sole, sui pianeti, fenomeni meteorologici e stelle fisse.
Lo zodiaco è la parte della volta celeste nella quale transitano i principali pianeti e corpi celesti del sistema solare ed è stato diviso, nell'astrologia occidentale, in 12 parti uguali: ogni parte occupa 30° della fascia zodiacale e a ognuna è assegnato il nome di un segno che deriva dalla costellazione che è situata, lungo l'eclittica, proprio in quel punto.
A ogni segno zodiacale quindi appartiene un nome e un simbolo che lo contraddistingue: fra questi ariete, toro, gemelli, cancro, leone, bilancia, scorpione e pesci hanno il simbolo che corrisponde al nome mentre per il segno vergine troviamo una giovane donna, per il sagittario un arciere, per il capricorno un mostro marino e per l'acquario un portatore di acqua.

Nell'astrologia occidentale, poi, i segni zodiacali sono stati suddivisi e classificati sotto quattro elementi naturali: fuoco in cui troviamo ariete, leone e sagittario; terra con toro, vergine, capricorno; aria con gemelli, bilancia e acquario; infine acqua (cancro, scorpione e pesci). Gli elementi a loro volta sono suddivisi in maschili o femminili, estroversi e introversi; i segni zodiacali poi sono stati classificati anche a seconda della loro posizione rispetto ai punti cardinali zodiacali. La sequenza dei 12 segni rispetta il calendario e parte dal segno dell'ariete (inizio 21 marzo, fine 20 aprile), toro (21 aprile - 20 maggio), poi gemelli (21 maggio - 21 giugno) e cancro (22 giugno - 22 luglio). Successivamente il leone dal 23 luglio al 23 agosto, vergine (24 agosto - 22 settembre), bilancia (23 settembre - 22 ottobre) e scorpione (23 ottobre - 22 novembre). Per finire gli ultimi 4 segni zodiacali sui quali viene calcolato l'oroscopo che sono sagittario (23 novembre - 21 dicembre), capricorno (22 dicembre al 20 gennaio), acquario (21 gennaio fino al 19 febbraio) e pesci (dal 20 febbraio al 20 marzo).