Alexa

S.S. Lazio

Iscritto
Amministratore del canale
Blasting News Italia
Amministratore
Moderatore del canale
Henry Wilmer
Moderatore

Lo sport più importante all'interno della Società Sportiva Lazio Spa è ovviamente il calcio: ecco la storia della squadra.

La Società Sportiva Lazio Spa, comunemente nota come SS Lazio, è una società sportiva fondata a Roma il 9 gennaio del 1900: la sezione, senza dubbio, più rappresentativa è quella calcistica. I colori tradizionali della Lazio sono il bianco e il celeste ed è particolare l'aneddoto legato alla scelta di tale abbinamento cromatico. Questi due colori vennero infatti scelti originariamente in onore della Grecia e delle Olimpiadi. Il simbolo della società è l'Aquila e le partite casalinghe della SS Lazio vengono disputate allo Stadio Olimpico di Roma, inaugurato nel 1953. Da notare, comunque, che l'attività della Polisportiva SS Lazio abbraccia complessivamente ben 46 discipline, un vero e proprio record.

Il primo successo in campionato della Lazio risale alla stagione 1973-1974: il tecnico che condusse i biancocelesti al primo ed indimenticabile scudetto fu Tommaso Maestrelli che seppe guidare al meglio una rosa che comprendeva dei giocatori di primissimo livello. Il capitano era il difensore Pino Wilson: tra i calciatori che militavano in quella Lazio ricordiamo i centrocampisti Mario Frustalupi e Luciano Re Cecconi (prematuramente scomparso nel 1977) e soprattutto il bomber Giorgio Chinaglia (385 gol in carriera, morto di infarto nel 2012).

Il secondo titolo in campionato arrivò dopo sedici anni: era la stagione 1999/2000 e alla guida di quella formidabile formazione che riuscì a superare proprio all'ultima giornata la Juventus c'era l'allenatore svedese Sven Goran Eriksson. L'epilogo di quel campionato di serie A fu particolarmente curioso: la Lazio, infatti, quel 14 maggio, era staccata di due lunghezze dai bianconeri, ma la 'Vecchia Signora' perse incredibilmente a Perugia su un campo allagato, dopo che il direttore di gara, Pierluigi Collina prima sospese l'incontro e poi lo fece riprendere dopo oltre un'ora.

La Lazio, invece, con il successo sulla Reggina si laureò campione d'Italia. Capitano di quella squadra era il difensore Alessandro Nesta e nella rosa figuravano giocatori importanti come Roberto Mancini, il portiere Luca Marchegiani, Sinisa Mihajlovic, Diego Simeone e Pavel Nedved.

0 Iscritti al canale
Iscrivendoti, riceverai aggiornamenti giornalieri su S.S. Lazio
Voglio ricevere aggiornamenti su S.S. Lazio