Il Senato della Repubblica è uno dei due rami del Parlamento italiano che ha sede a Roma a Palazzo Madama. Così come l'altra assemblea elettiva, la Camera dei Deputati, il Senato, chiamato a legiferare su tutte le materie che riguarda la vita pubblica, è composto da diversi organi: l'assemblea composta da 315 senatori eletti dal popolo più quelli a vita nominati dal Presidente della Repubblica; il presidente che viene eletto dai senatori, il consiglio di presidenza, le commissioni parlamentari, le giunte e via dicendo.

Il presidente, che attualmente è Pietro Grasso, rappresenta l'assemblea e assicura lo svolgimento regolare dei lavori parlamentari in aula e quindi il buon funzionamento dell'amministrazione interna. L'assemblea del Senato della Repubblica e le Commissioni parlamentari sono praticamente il luogo di lavoro dei senatori. In aula vengono assunte le decisioni vengono approvati i disegni di legge e si svolgono i dibattiti politici e parlamentari; nelle commissioni vengono esaminate le proposte di legge che rientrano nelle loro competenze per poi passare il lavoro completo all'assemblea per la discussione generale e la votazione finale. Tuttavia, in alcuni particolari casi, le commissioni possono anche procedere all'approvazione definitiva di un ddl, in casi come questi si parla di commissione riunita "in sede deliberante" e non "in sedere referente".

Oltre alle quattordici Commissioni parlamentari permanenti che si occupano delle diverse materia (lavoro, scuola, cultura, economia, pubblica amministrazione e altro) il Senato della Repubblica, alla stessa stregua della Camera dei Deputati, può decidere di dar vita a Commissioni d'inchiesta, bicamerali e speciali. Questi, attualmente, i poteri dell'assemblea di Palazzo Madama. Ma va detto che è in corso l'esame del ddl di riforma costituzionale che prevede meno poteri per il Senato, che non sarà più elettivo e non avrà potere decisionale sulle leggi né sul rapporto di fiducia col Governo. Per tutte le altre informazioni utili consultare il sito istituzionale www.senato.it.