Stalking è un termine importato dalla Gran Bretagna: to stalk in inglese significa camminare in "modo circospetto" ma anche "cacciatore in agguato", e viene usato per identificare le vere e proprie persecuzioni subite da parte di uno stalker. Lo stalking infatti consiste in una serie di atteggiamenti ossessivi e molesti che possono essere attuati nei confronti di una persona in modo insistente, causando nella vittima stati di paura e ansia per la propria incolumità a causa di minacce che molto spesso vengono inviate tramite posta, sms, mail. Nei casi più gravi gli stalker arrivano ad aggredire fisicamente la persona che hanno preso di mira e purtroppo all'ordine del giorno le notizie di cronaca raccontano casi nei quali le vittime sono state addirittura uccise.

I carabinieri, secondo alcuni studi effettuati dal reparto analisi criminologiche, ha individuato profili ai quali corrispondono i persecutori che sono stati suddivisi in 5 tipologie: i 'risentiti', cioè coloro che si vendicano con un ex a causa di traumi affettivi ricevuti secondo loro ingiustamente; i 'bisognosi d'affetto' che con le loro insistenze e vessazioni pensano di poter volgere a sentimentale quella che per l'altra persona è solo una amicizia o una relazione del quotidiano; i 'corteggiatori incompetenti' che sono assillanti e invadenti ma solo per inesperienza, e per periodi di breve durata; i 'respinti', che dopo essere stati rifiutati cercano di vendicarsi ma allo stesso tempo continuano a cercare di instaurare una relazione con la vittima; i 'predatori' (profilo legato molto spesso a pedofili e voyeur) che diventano stalker per motivi prevalentemente sessuali, perché trovano eccitazione se incutono terrore nelle persone prese di mira.

Negli ultimi anni sono anche moltissimi i personaggi famosi perseguitati da stalker che, effettuando anche appostamenti sotto casa, ne limitano di fatto lo svolgimento di una serena e tranquilla vita privata: fra i Vip, quelli che hanno effettuato denunce per stalking ricordiamo Flavio Insinna, Elisabetta Canalis, Michelle Hunziker, e Gabriel Garko.