Toyota è un'azienda giapponese produttrice di autoveicoli, fondata nel 1933 da Kiichiro Toyoda. Quell'anno, il fondatore del primo produttore automobilistico al mondo (posto da sempre conteso con Volkswagen e General Motors) decise per un ampliamento l'azienda famigliare, che produceva telai per macchine tessili, alla produzione di automobili. Il primo modello venduto in serie prodotto dalla casa giapponese fu la Model AA, berlina con motore 6 cilindri da 62 cavalli prodotta tra il 1936 ed il 1943.

Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, le fabbriche furono convertite alla produzione bellica. Nel 1947 l'azienda riprese la produzione commerciale con il modello SA. Tuttavia le condizioni economiche del Giappone negli anni '50 diventarono difficili a causa delle politiche di svalutazione, conseguentemente le attività per molte aziende rallentarono, tra cui anche Toyota. La svolta arriva nel 1957 grazie alla vettura Crown sbarcata negli USA a Los Angeles. Di lì a poco nacque la divisione statunitense che se all'inizio ebbe uno sviluppo difficile, ben presto le vendite salirono alle stelle. Ebbe inizio la scalata internazionale della casa, che giunse poi anche in Europa e nel resto del mondo. Ad oggi, Toyota è per numero di veicoli e fatturato la prima casa automobilistica mondiale.

La Casa possiede altri due marchi, Lexus e Scion. Il primo brand viene usato per vendere le vetture premium più lussuose del marchio, mentre Scion viene utilizzato solo negli Stati Uniti per vetture destinate ad un pubblico più giovane. Toyota ha lanciato sul mercato automobili destinate a diventare molto famose, come la Corolla degli anni '80, un vero e proprio mito del tuning, la Yaris, famosa in tutto il mondo (seppur con altri nomi a seconda del mercato) e giunta alla sua terza generazione, e il fuoristrada Rav4.

Nonostante sia oggi conosciuta soprattutto per le automobili, l'azienda è ancora attiva nel settore tessile e continua a produrre telai automatizzati e macchine per cucire in tutto il mondo. Il nome dell'azienda fu cambiato dal cognome del fondatore Toyoda in Toyota per motivi scaramantici: infatti il nome con cui oggi la Casa è conosciuta si scrive, in giapponese, con 8 colpi di pennello e l'8 è considerato un numero fortunato in Giappone e Cina. Un altro motivo fu per distinguere vita privata e lavorativa dei fondatori. Il simbolo è una Doppia Ellisse incrociata perpendicolarmente a formare una T. 

Immagine di Daniel, da Flickr