Alexa
Breve storia dell’ufologia, tra ipotesi, verità nascoste e avvistamenti.

UFO

|
Canale
Iscritto 17 Follower
Questa è la community di UFO. Iscriviti per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie e per connetterti con gli altri membri!
Amministratore: Blasting News Italia
More
Segui
17 Follower
Iscrivendoti, riceverai aggiornamenti giornalieri su UFO
Voglio ricevere aggiornamenti su UFO
Mostra al mondo la tua passione
Gestisci un canale per Blasting News e inizia a guadagnare.
Cosa ti appassiona?
Raggiungi un'audience più grande
Sei una figura pubblica, un'agenzia media o un influencer famoso?
Richiedi un invito per gestire il tuo canale

Breve storia dell’ufologia, tra ipotesi, verità nascoste e avvistamenti.

L'ufologia, detta anche ovniologia, comprende una grande varietà di fenomeni che ruota intorno alla presenza UFO (Oggetto Volante non Identificato). La comunità scientifica precisa che l'ufologia è una pseudoscienza, a differenza dell'esobiologia, ovvero della disciplina che, tramite strumenti sofisticatissimi, tenta di dare una classificazione alla vita extraterrestre.

Il primo avvistamento UFO avvenne nel lontano 1947, quando il pilota Kenneth Arnold descrisse la presenza nel cielo di un oggetto volante mai visto prima, ben diverso dagli aeroplani. Con il progredire della scienza, lo studio dell'ufologia ha unito sinergicamente due modalità di ricerca.

La prima, di carattere storiografico, tenta di classificare in ordine cronologico e fenomenologico la grande quantità di segnalazioni UFO che giungono da ogni parte del mondo. La seconda invece, che possiamo annoverare tra i metodi cosiddetti scientifici, si pone l'obiettivo di rilevare la presenza UFO e di dare ad essa una spiegazione differenziale, che può essere chimica, fisica, fotografica, meteorologica o ancora psicologica.

Determinare la natura degli avvistamenti non è un'impresa di certo facile, vista anche la mole di segnalazioni che rientrano in 'bufale'. Inoltre, vi sono anche esponenti di correnti filosofiche, new age o addirittura commerciali che registrano presunte presenze extraterrestri senza avere il minimo riscontro scientifico. Tra gli studiosi che hanno contribuito maggiormente a far conoscere e, nello stesso tempo, a far luce sul complesso fenomeno dell'ufologia, ricordiamo James McDonald, il biochimico Michael Swords, gli astrofisico Bernard Haisch e Peter Sturrock e i due grandi astronomi Jacques Valleè e Allen Hynek.

Ad oggi, passati oltre 60 anni dal primo avvistamento, non esiste ancora una teoria precisa sugli UFO, motivo per cui l'ufologia rimane confinata nel limbo delle pseudoscienze. Tra le spiegazioni più affascinanti, rimane senza dubbio l'ETH (Extra Terrestrial Hypothesis), che crede fermamente nella presenza aliena, visibile a noi terrestri tramite segni inequivocabili, prime tra tutti le suggestive astronavi.