Che l'arte del fare sia italiana credo che lo sappiano tutti! Abbiamo i nostri difetti ma anche i nostri pregi, quando un prodotto è italiano credo che abbia un valore aggiunto. Come hanno valore aggiunto tutti quegli oggetti fatti a mano. Hanno un calore, un calore che non passa ed è dato dalle mani che spendono tempo a creare e a realizzare. Adoro il fai da te e l'artigianato, anche se la tecnologia (ad esempio il 3d printing) ci aiuta e velocizza nella produzione (industriale) di oggetti e accessori quelli che vengono fatti a mano sono unici e di più alto valore.


Se fate un giro sulla rete (Facebook, Youtube etc etc) noterete che ci sono tante persone che per hobby o passione sanno fare molte cose, dal creare gioielli (alcuni meriterebbero un lavoro fisso in qualche gioielleria), capi (anche per bebé) etc etc. Ho fatto un'intervista ad un'artista del fanmovie, Daniele Spadoni, oggi invece voglio fare quattro chiacchiere con una ragazza, Uncinetto di MeryRosy, per dimostrare che gli italiani non stanno con le mani ferme e che sappiamo fare, e pure tanto.


Iniziamo con la presentazione: Ciao Maria Rosaria, potresti essere cosi gentile da dirci chi sei e da dove vieni?
Mi chiamo Maria Rosaria abito in provincia di Avellino e ho 34 anni, non ho un lavoro stabile e mi diverto a creare oggetti a casa.


Ho visto che ti piace creare (su facebook e lo hai confermato anche tu prima), da quanto tempo crei oggetti e come mai lo fai?
Ho iniziato nel '99 a creare con il punto croce, una mia zia lavora all'uncinetto e mi piaceva guardarla ma non ci sono mai riuscita perché sono mancina...lei mi diceva sempre non puoi non ce la fai con la mano !!! Poi nel 2000 ho conosciuto un'amica, anche lei lavorava all'uncinetto, che mi ha incoraggiata molto a provare e da allora ho iniziato ad informarmi e a fare i classici centrini prendendo spunto da riviste del settore ma poi ho deciso di usare la mia fantasia.


Ma crei solo lavori a maglia ed uncinetto o anche altri tipi di oggetti?
No, no! Creo anche lavori di bigiotteria e pasta di sale!


Consiglieresti anche ad altre di iniziare a lavorare cosi da casa?
Si per chi non ha la possibilità di uscire spesso come me!


Grazie di questa chiacchierata Maria Rosaria! Come avete capito questa è una ragazza speciale e dolcissima purtroppo ha difficoltà nel camminare dovuto ad una malattia ma questo non le impedisce di darsi da fare, di essere attiva e di usare la sua fantasia per creare. Non arrendetevi mai, sforzatevi sempre di trovare una via per andare avanti e per creare nonostante i piccoli o grandi ostacoli della vita!!
#Lavoro giovani