Da sempre #Ballando con le Stelle è un grande carrozzone nel quale ci si diverte grazie alle coreografie, più o meno corrette, eseguite dai vari vip che si mettono in gioco, ma soprattutto tengono banco piccole e grandi polemiche prevedibili ancora prima dell'inizio di ogni edizione. Quest'anno le principali hanno riguardato, da un lato, l'eterno conflitto tra Alba Parietti e Selvaggia Lucarelli, che regolarmente il sabato sera hanno trasferito in studio le loro schermaglie mediatiche portate avanti durante la settimana e, dall'altro, il percorso di Giuliana De Sio, che ha mostrato la propria fragilità e in diversi momenti ha pensato di abbandonare il programma, fino ad essere eliminata in semifinale.

Pubblicità
Pubblicità

Non parliamo, poi, dell'ospitata di Morgan avvenuta il 22 aprile, annunciata come il momento in cui il cantautore avrebbe raccontato 'la propria verità' [VIDEO] e nella quale, invece, Castoldi ha effettuato un'esegesi del valzer, non potendo chiaramente proferire parola su quanto avvenuto nel corso della sua esperienza alla corte di Maria De Filippi. Ad ogni modo, è innegabile che siano presenti anche concorrenti dotati di grande talento ed è facilmente immaginabile chi sarà a darsi battaglia nella puntata finale che andrà in onda il 29 aprile.

Ballando 12: chi taglierà il traguardo?

Di sicuro le scelte della giuria, specialmente l'assegnazione di alcuni tesoretti conquistati dal ballerino per una notte di turno, hanno rischiato di creare problemi ad alcuni dei concorrenti più promettenti.

Pubblicità

Qualche esempio? In una puntata è stato letteralmente assurdo vedere andare allo spareggio finale un partecipante del calibro di Fabio Basile. E che dire dell'eliminazione di Martina Stella, che è rientrata in gioco in extremis tramite un ripescaggio? Comunque, al momento, tra le 6 coppie finaliste [VIDEO] le più valide sembrano essere 4. In primis abbiamo quella formata da Oney Tapia e Veera Kinnunen, che ad ogni puntata hanno stupito ed emozionato sempre più gli spettatori grazie alle meraviglie dimostrate dall'atleta paralimpico non vedente. A loro, poi, si aggiungono sicuramente Fabio Basile e Anastasia Kuzmina, Martina Stella e Samuel Peron e Simone Montedoro e Alessandra Tripoli. Molto più deboli, invece, le altre due coppie, formate da Xenya e Raimondo Todaro, da un alto e da Antonio Palmese e Samanta Togni, dall'altro. A questo punto cosa dobbiamo aspettarci? La maggiore probabilità è quella di vedere un testa a testa finale tra sportivi, ma il pronostico sarà veramente rispettato? Staremo a vedere!