Sembra sia una minaccia incombente, che il regime nordcoreano miri a lanciare missili contro Europa, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti e altre parti del mondo, insomma che ci sia un pazzo che miri a giocare con i missili e le bombe. Ma siamo sicuri che le cose stiano realmente così?

Come si diffusero bufale per giustificare gli attacchi a Iraq e Libia

Ricordiamo un momento con che scusa il 'blocco occidentale' a guida statunitense ha giustificato le guerre contro l'Iraq e la Libia e le minacce contro la Siria. Si diceva che Saddam Hussein avesse delle armi di distruzione di massa tenute ben nascoste: cosa che poi si è rivelata una bufala, infatti le supposte armi non sono mai state rinvenute ed alla fine si è ufficialmente capito che Saddam Hussein non aveva armi di distruzioni di massa.

Pubblicità
Pubblicità

Ancor più ridicola fu la motivazione data all'attacco del 2011 contro la Libia, con la scusa che Gheddafi avrebbe represso dei 'ribelli': tanto è vero che nella coalizione che attaccò il paese nordafricano ci stavano anche il Qatar e gli Emirati Arabi Uniti, che sono, insieme con le altre petromonarchie arabe del Golfo (Arabia Saudita, Kuwait, Bahrein), delle dittature infinitamente peggiori di quella che era di Gheddafi (quest'ultimo infatti era laico, le petromonarchie sono invece dittature teocratiche che applicano pene spietate per le donne adultere, per gli omosessuali e per gli 'infedeli', intendendo con quest'ultimo termine non solo i non musulmani ma anche gli stessi musulmani di confessione non wahabita). Più recente è l'accusa rivolta al presidente siriano Bashar Al Assad di avere usato dei gas chimici per fare una strage di bambini: anche questa poi si è rivelata una bufala, diffusa a livello internazionale da un sedicente Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, che in realtà è una finta ONG, gestita da un solo membro, ossia Abdel Rahman, un integralista sunnita che vive a Londra, vicino ai Fratelli Musulmani, che mira a rovesciare il governo laico della Siria per trasformare quel paese in una teocrazia islamista; ma questa bufala è stata ampiamente sfruttata dalle centrali di potere occidentale che mirano a rovesciare il governo siriano perché non si allinea ai dettami degli Stati Uniti e del Fondo Monetario Internazionale [VIDEO].

Pubblicità

Se fosse un caso analogo anche questo?

Analogamente, con tutta probabilità, può benissimo essere una farsa il fatto che Kim Jong Un miri ad attaccare l'Europa, gli USA e tutta l'Asia-Pacifico: che abbia avviato un programma nucleare e missilistico è vero, verissimo; ma può benissimo essere a solo scopo difensivo, anche perché, se solo provasse ad attaccare un altro paese, un insieme di eserciti gli si avventerebbe contro, ergo sarebbe un'impresa autodistruttiva. Con tutta probabilità vuole semplicemente evitare di fare la fine di Saddam e di Gheddafi [VIDEO], anch'essi 'colpevoli' di non essersi allineati all'egemonia statunitense e di aver escluso il dollaro come moneta per gli scambi commerciali internazionali. #corea del nord #Kim Jong-un